GUIDA ALL’AUTO ELETTRICA
Come orientarsi in questo nuovo settore senza rimanere con la batteria scarica?
Redazione
GUIDA ALL’AUTO ELETTRICA

RENAULT: OLTRE 10 ANNI DI ESPERIENZA NELLA MOBILITÀ ELETTRICA

Un nuovo tipo di mobilità si sta imponendo nella nostra quotidianità, modificando le nostre abitudini. Si tratta della mobilità 100% elettrica e, più in generale, elettrificata (aggiungendo le varianti Ibrida e Ibrida Plug-in).Il mondo delle vetture elettriche e elettrificate è in continua espansione. La percentuale di nuove immatricolazioni sulle strade del nostro cantone ha già raggiunto nel 2021 circa il 30% del totale. Quindi, ad oggi, una vettura nuova su tre ha un’alimentazione ibrida o totalmente elettrica. L’arrivo sul mercato di una nuova tecnologia può creare dei dubbi o incertezze per il consumatore, in quanto l’approccio e la gestione del prodotto risultano differenti rispetto a una tradizionale vettura termica.

Cosa fare in questo caso? Affidarsi a chi conosce davvero il prodotto
Interpretare e accompagnare le evoluzioni della società nell’ambito della mobilità individuale è sempre stato al centro delle preoccupazioni del Gruppo Renault. Renault vanta già un’esperienza nell’elettrico più che decennale; sia nella vendita che nell’assistenza. Tutto questo know-how è affluito nello sviluppo dei modelli elettrificati Renault E-TECH.

La concessionaria principale per il cantone AUTORS SA e la Rete Renault Ticino sono pronte a rispondere ad ogni domanda inerente le vetture con trazione elettrica. L’esperienza accumulata negli anni permette di avere una visione più ampia e completa del processo di vita delle automobili alimentate a batteria e rende tutto il personale Renault in grado di consigliare nella scelta della vettura più indicata alle proprie esigenze. Le tematiche non si fermano solo alla scelta del modello, ma ad una vera e propria analisi dei bisogni dell’utente, delle sue possibilità di ricarica domestica sia in termini di fattibilità che di potenza o dimensionamento. Fattori essenziali per la scelta del giusto prodotto in questa fase di grandi cambiamenti.

Come nasce l’impegno di Renault?
Il primo modello concepito al 100% come auto elettrica fu Renault ZOE, i cui primi progetti risalgono al 2008, nella sua variante con batteria da 22 kW. La presentazione al grande pubblico e la susseguente commercializzazione avvengono nel 2012.

Oggi Renault ZOE è alla sua 3a generazione e la capacità della batteria è quasi triplicata. La bontà del progetto si misura facilmente con i numeri delle vendite, che nel corso degli anni hanno portato questo modello ad essere la vettura elettrica più venduta in Europa.

L’attuale gamma elettrificata Renault E-TECH
- ZOE E-TECH Electric è la best seller della gamma Renault con un’autonomia fino a 395 km WLTP, un volume del bagagliaio pari a 338 litri e la spaziosità a bordo di 5 veri posti. Con tutti questi vantaggi, ZOE è l’auto del segmento B che accompagna ovunque porti la vita.

GUIDA ALL’AUTO ELETTRICA

-Twingo E-TECH Electric, ovvero La regina della città. Renault ha messo a frutto la sua conoscenza approfondita del segmento delle piccole city car per sviluppare un veicolo elettrico la cui maneggevolezza, autonomia e prestazioni sono perfettamente adatte all’uso urbano. Grazie alla sua batteria da 22 kW, Twingo E-TECH può girare per tutta la città per una settimana intera con una sola ricarica: autonomia WLTP fino a 190 km in ciclo misto e 270 km in ciclo urbano.

GUIDA ALL’AUTO ELETTRICA

- Kangoo E-TECH Electric ha conquistato circa 70.000 clienti professionali dal suo lancio a fine 2011 e oggi rappresenta 1 su 5 veicoli commerciali elettrici venduti in Europa.

E le ibride? Un’ampia gamma già disponibile
Nelle versioni ibride HEV, Renault vanta la popolare Clio E-TECH e il crossover Arkana E-TECH entrambe con una motorizzazione di 145cv. Nella gamma ibrida Plug-in PHEV sono presenti invece il SUV compatto Captur E-TECH e Megane IV E-TECH (in variante sia berlina che Grandtour) dotate di un motore che sviluppa 160 cv.

GUIDA ALL’AUTO ELETTRICA

Il futuro che ci aspetta sarà elettrizzante
La casa della losanga intende sfruttare al massimo la sua pluriennale esperienza per lanciare 10 nuovi veicoli 100% elettrici entro il 2025, di cui sette sotto il marchio Renault. Citiamo per esempio la nuova Renault 5, ispirata al leggendario e iconico modello degli anni ‘70 rivista in chiave totalmente innovativa.

“Saranno lanciati dieci nuovi modelli elettrici e saranno prodotti fino a un milione di veicoli elettrici entro il 2030 [...]. Puntiamo su design iconici come la famosa R5: vogliamo rendere i veicoli elettrici popolari.”
(
Luca De Meo, CEO Gruppo Renault)

GUIDA ALL’AUTO ELETTRICA

Verrà rafforzato anche il segmento C con Nuova Mégane E-TECH Electric. Presentata in prima mondiale al recente Salone di Monaco, Renault propone il primo modello della “generazione 2.0” di veicoli elettrici ed apre un nuovo capitolo della sua rivoluzione che ha avviato oltre un decennio fa. Connessa, integrata nell’ecosistema elettrico, ma anche nell’ecosistema digitale dei suoi utenti, Nuova Renault Mégane E-TECH Electric porterà sul mercato a inizio 2022 ben 26 aiuti alla guida (ADAS) con diverse novità tecnologiche che si invita a scoprire nei prossimi mesi presso Rete Renault Ticino.

QUALI DIFFERENZE CI SONO TRA I VARI SISTEMI DI RICARICA?
- Tipo di ricarica AC a corrente alternata o domestica
Si tratta della principale fonte attualmente disponibile nelle nostre case o nei nostri stabili. Si va dalla presa domestica classica (non consigliata per la ricarica di auto elettrificate, sia per la sua scarsa velocità di ricarica di circa 2 kW, che per l’assenza di una Wallbox che protegge auto e impianto) fino alle varianti con Wallbox da 3.7 kW (monofase, 16A), da 11 kW (trifase, 16A, consigliata per una nuova installazione domestica) o da 22 kW (trifase, 32A, che troviamo soprattutto nelle stazioni pubbliche. Difficilmente applicabile a livello domestico). I veicoli elettrici Renault assorbono fino a 22 kW di corrente ponendosi ai vertici del mercato per capacità di ricarica veloce in AC. Il tipo di presa necessaria è la “Tipo 2” (o “Mennekes”).

- Tipo di ricarica DC a corrente continua
Si tratta della tecnologia che si sviluppa per le presenti e future colonnine di ricarica veloci (non domestiche). Le velocità di ricarica arrivano a oltre 150 kW e permettono ricariche rapidissime. La vettura deve essere predisposta con la presa DC e la connessione è detta “CCS Combo2”. Quasi tutti i modelli Renault hanno in opzione la possibilità di ricarica DC da 50 kW fino a 130 kW. A titolo di esempio indichiamo che per una ricarica di una vettura come Renault ZOE E-TECH, dotata di una batteria da 52kW, il tempo necessario con Wallbox da 11 kW in AC è di circa 5 ore. Per una carica da una colonnina pubblica DC da 50 kW è di circa 1-2 ore. Nel calcolo approssimativo dei tempi di ricarica, va tenuto conto che l’ultimo 20% della batteria assorbe energia più lentamente.

GUIDA ALL’AUTO ELETTRICA

Il redazionale ha lo scopo di orientare e informare il lettore su un linguaggio semplice e immediato. Per ogni approfondimentio o verifica delle fonti invitiamo a scrivere a: [email protected].