Grigioni, bilancio positivo dei controlli stradali a Pasqua
La popolazione si è attenuta alle disposizioni e il traffico si è ridotto notevolmente rispetto agli anni precedenti
Redazione
Grigioni, bilancio positivo dei controlli stradali a Pasqua
Grigioni, bilancio positivo dei controlli stradali a Pasqua

La Polizia Cantonale dei Grigioni ha eseguito controlli rafforzati durante le festività pasquali applicando le disposizioni dell' Ordinanza del Consiglio Federale COVID-19. La popolazione si è attenuta alle disposizioni ed ha accettato di buon grado i controlli. Le reclamazioni sono state marginali.

Da mercoledì fino a lunedì di Pasqua la Polizia Cantonale dei Grigioni ha intensificato i controlli di veicoli, aziende, cantieri e negozi. Sono stati anche effettuati controlli aleatori a campione nei luoghi dove la popolazione tendenzialmente si raggruppa.

Trasferte e viaggi a sudL'appello del Consiglio Federale è stato rispettato molto bene sull'asse stradale del San Bernardino. Sulla A13, nella giornata di venerdì santo il traffico si è ridotto notevolmente rispetto agli anni precedenti. C'è stato invece un aumento del traffico sulle strade principali. Alla postazione di controllo Seewis-Pardisla sulla strada della Pretigovia N28, nelle giornate pasquali, sono stati controllati più veicoli che sulla A13. In totale sulle strade dei Grigioni, allo scopo di ridurre i viaggi inutili, sono stati controllati 4620 veicoli.

Mete di escursioni e raggruppamenti di personeI molteplici controlli presso le mete di escursioni e località sportive sono stati largamente positivi. In totale sono stati controllate 151 aziende e cantieri e 195 negozi. Salvo pochissime eccezioni, la popolazione ha rispettato le prescrizioni. La maggior parte delle inadempienze riguardavano il non mantenimento della distanza sociale. Nel corso del periodo pasquale in relazione con l'Ordinanza del Consiglio Federale COVID-19 ci sono state 63 segnalazioni e solo cinque multe disciplinari.