Molare in festa per San Giacomo
La sagra del paese si terrà domenica 28 luglio in occasione dei 600 anni dalla fondazione della Parrocchia
Redazione
Molare in festa per San Giacomo
Molare in festa per San Giacomo
Molare in festa per San Giacomo
Molare in festa per San Giacomo

In occasione dei seicento anni dalla consacrazione e dalla fondazione della Parrocchia, si terrà domenica 28 luglio 2019 la sagra del Paese di Molare, villaggio situato nell’alta Leventina. La Santa Messa è prevista alle ore 10.30 con la partecipazione straordinaria del mezzosoprano di fama mondiale Julia Gertseva.

Seguirà l’aperitivo offerto dal Consiglio Parrocchiale e il pranzo. Nel pomeriggio vi saranno giochi e attività per grandi e piccini. Sarà in funzione un fornito bar e la giornata sarà allietata dalle musiche e canti di Flavio Caldelari.

Cenni storici

La chiesa parrocchiale di S. Giacomo, documentata dall’epoca romanica, venne consacrata nel 1419 da Antonio Turconi (Vescovo di Como dal 1409 al 1420) e fu trasformata nel 1764 in edificio barocco, voltato a botte con coro poligonale.

La facciata presenta un portale datato 1724 ed è preceduta da un portico chiuso. Il campanile si trova a Sud. All’interno dell’edificio è posizionato un prezioso tabernacolo a tempietto in legno con colonne tortili dell’ultimo quarto del XVII secolo; esso fu acquistato nel 1871 dalla Parrocchiale di Prato Leventina.

Le statue di San Giacomo e del Cristo coronato di spine al colmo sono probabilmente di recupero e aggiunte in epoca posteriore. Gli affreschi sulle volte sono opera dei Calgari: in navata la Vergine ed i SS Lorenzo, Antonio da Padova, Ambrogio e Carlo.

Nella cappella laterale sul lato Nord vi è una scultura tardogotica della Pietà proveniente dalla Germania meridionale di inizio probabile del XVI secolo, acquistata nel 1880 a San Gallo. I Medaglioni presentano dipinti con i Misteri del Rosario attorno alla nicchia e le figure di Geremia e Davide, risalenti al XVIII secolo.