Vaccino, terza dose per Putin
Al presidente russo è stata fatta un’iniezione di Sputnik Light. In Russia solo il 36,7% della popolazione è completamente immunizzato
di Keystone-ATS
Vaccino, terza dose per Putin
Foto Shutterstock

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato stasera di aver ricevuto la terza dose del vaccino anti-COVID. «L’ho fatto due ore fa», ha detto il leader del Cremlino in un filmato televisivo trasmesso sull’emittente statale russa Rossia 24.

L’iniezione è stata «indolore», ha assicurato durante un incontro con Denis Logunov, un alto funzionario del centro Gamaleïa, istituzione dietro il vaccino Sputnik V, il primo ad essere stato approvato dalla Russia nel 2020.

Dopo le prime due dosi di Sputnik V ricevute a marzo e ad aprile, oggi Putin ha ricevuto una dose di Sputnik Light, un vaccino a dose singola.

Anche se la Russia ha diversi vaccini di propria concezione, solo il 36,7% della popolazione è completamente immunizzato, secondo il sito specializzato Gogov.

Fino ad oggi la Russia ha registrato ufficialmente 9’331’158 casi di coronavirus e 264’095 morti, diventando così il Paese più colpito dalla pandemia in Europa.

  • 1