Ucraina, hackerati siti governativi
I siti di numerosi ministeri ucraini sono temporaneamente chiusi a causa di un attacco informatico globale avvenuto nella notte tra il 13 e il 14 gennaio
di Keystone-ATS
Ucraina, hackerati siti governativi
immagine CdT/Zocchetti

Numerosi siti del governo ucraino sono stati oggetto di un attacco informatico su larga scala, un attacco non immediatamente rivendicato, che avviene nel contesto delle accresciute tensioni tra Kiev e Mosca.

Molti siti inaccessibili
“Il sito ufficiale del Ministero dell’Istruzione e della Scienza è temporaneamente chiuso a causa dell’attacco globale avvenuto nella notte tra il 13 e il 14 gennaio”, ha annunciato quest’ultimo sulla sua pagina Facebook. Anche i siti di altri ministeri, compreso quello di Situazioni di emergenza, risultano inaccessibili, ha osservato l'AFP. Un portavoce del ministero degli Esteri ucraino ha poi riferito all’AFP essere tra quelli presi di mira dagli hacker. “A seguito di un massiccio attacco informatico, i siti web del Ministero degli Affari Esteri e di una serie di altre agenzie governative sono temporaneamente inattivi”, ha detto. Nell'attacco, oltre al ministero dell'Istruzione, sono stati presi di mira anche il sito web del governo e il ministero delle Emergenze, con servizi successivamente ripristinati sul sito del governo.

Specialisti già al lavoro
“I nostri specialisti stanno già lavorando per ripristinare il lavoro dei sistemi informatici e la polizia informatica ha aperto un’indagine”, ha affermato il ministero degli Esteri. Il sito web del ministero degli Esteri mostrava questa mattina un messaggio in lingua ucraina, russa e polacca che diceva: “Ucraini! Tutti i tuoi dati personali... sono stati cancellati e sono impossibili da ripristinare. Tutte le informazioni su di te sono diventate pubbliche, abbiate paura e aspettatevi il peggio. “Questo è per il tuo passato, presente e futuro”, aggiungeva, citando due organizzazioni ultranazionaliste in Ucraina. Sembra tuttavia che non vi sia stata alcuna fuga di dati personali. Il ministero dell'Istruzione ha affermato che le autorità, inclusi il servizio di sicurezza SBU e la polizia informatica, stanno lavorando per affrontare il problema. Gli hacker russi collegati a Mosca sono stati ripetutamente accusati in passato di attacchi informatici ai siti Web e alle infrastrutture del governo ucraino.

  • 1