Estero
Ucraina, Blinken: "I Paesi Nato hanno iniziato a trasferire gli F-16"
© Shutterstock
© Shutterstock
8 giorni fa
Secondo il segretario di Stato americano, i jet saranno operativi nei cieli dell'Ucraina questa estate. "Il trasferimento degli aerei è un segnale a Vladimir Putin".

"I paesi della Nato hanno iniziato a trasferire gli F-16 all'Ucraina". Lo ha annunciato il segretario di Stato americano Antony Blinken a margine del summit dell'Alleanza atlantica a Washington. "Proprio mentre stiamo parlando, il trasferimento all'Ucraina di jet F-16 da parte della Danimarca e dei Paesi Bassi è iniziato", ha annunciato Blinken.

Un segnale per Putin

I jet "saranno operativi nei cieli dell'Ucraina questa estate", ha proseguito precisando che il trasferimento degli aerei è un segnale a Vladimir Putin. "Dovrebbe capire che se continua così il danno che farà alla Russia sarà ancora più grande". Il modo più rapido per raggiungere la pace "è attraverso un'Ucraina forte", ha aggiunto il segretario di Stato americano.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato sulle reti sociali che la consegna degli aerei da combattimento all'Ucraina da parte dei suoi alleati contribuirà a porre fine a più di due anni di combattimenti con la Russia. "Gli F-16 avvicinano una pace giusta e duratura, dimostrando che il terrorismo deve fallire ovunque e in qualsiasi momento", ha dichiarato il leader ucraino.

I tag di questo articolo