Stati Uniti, 35 mila casi in 24 ore
Un record da fine aprile e la terzo totale più alto dall’inizio della pandemia. Lo scrive il New York Times sulla base del proprio database
di Keystone-ATS
Stati Uniti, 35 mila casi in 24 ore

Gli Usa hanno registrato oltre 35 mila nuovi casi di coronavirus nella giornata di ieri, un record da fine aprile e la terzo totale più alto dall’inizio della pandemia. Lo scrive il New York Times sulla base del proprio database. I casi continuano ad aumentare in 26 Stati su 50, prevalentemente nel sud e nell’ovest. Nuovi record giornalisti in Texas (oltre 5000 casi) e in Arizona (più di 3600 casi).

Dal canto suo il Washington Post indica che sette Stati Usa hanno registrato il loro più alto numero di ricoveri nella pandemiadi coronavirus: Arizona, Arkansas, California, North Carolina, South Carolina, Tennessee e Texas. In Florida, indicato come possibile nuovo epicentro del coronavirus (3’200 nuovi casi ieri, oltre 25 mila negli ultimi sei giorni) l’Homestead Hospital ha già esaurito i posti del reparto di terapia intensiva.

Intanto, New York, New Jersey e Connecticut, Stati confinanti tra loro, hanno annunciato l’obbligo di una quarantena di 14 giorni per i viaggiatori che arrivano da Stati con alti tassi di infezioni da coronavirus. Lo riferisce la Cnn.

  • 1