Estero
Pechino, per ora le Olimpiadi si svolgeranno senza nuove misure
Immagine Shutterstock
Immagine Shutterstock
7 mesi fa
Malgrado i casi Omicron, il funzionario del comitato organizzatore Hang Chun ha dichiarato che non ci sono elementi sufficienti per dire che la situazione sia cambiata

Le Olimpiadi invernali di Pechino si svolgeranno come previsto “senza adeguare le misure di prevenzione del Covid-19 a meno che non ci siano molti casi all’interno del sistema delle bolle”. Huang Chun, funzionario del Comitato organizzatore di Pechino 2022, ha detto in un briefing online che, malgrado i casi Omicron, “non ci sono elementi per poter dire che la situazione sia cambiata”. In vista dell’avvio dei Giochi del 4 febbraio, “qualunque difficoltà e sfide possiamo incontrare, la nostra determinazione a ospitare i Giochi di successo come previsto rimane ferma e incrollabile”, ha notato il portavoce del Comitato Zhao Weidong.

Lockdown ad Anyang dopo i due casi Omicron
Dopo la città di Tianjin, dove è stato riscontrato il primo focolaio di Omicron, anche i 5 milioni e mezzo di residenti di Anyang, nella provincia di Henan, sono in confinamento domiciliare. È una delle misure anti-Covid decise dalle autorità locali dopo la conferma di 84 casi da sabato, di cui almeno due della variante Omicron (uno è collegato al focolaio di Tianjin) e 58 accertati dalla mezzanotte di lunedì alle 8 del mattino. Il blocco di Anyang porta a 20 milioni il totale in Cina dei residenti confinati nelle loro case dopo Xi’an (13 milioni di abitanti) e (Yuzhou con 1,1 milioni). Pesanti restrizioni ci sono anche a Tianjin, primo focolaio interno di Omicron.

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata