Francia
Maxi-rissa in un fast food vicino Strasburgo
Screenshot video
Screenshot video
Keystone-ats
20 giorni fa
In diversi video pubblicati sui social network, si vede il gruppo di giovani aggredire i clienti del fast-food, lanciando sedie e tavoli, nella sala del ristorante.

Arancia meccanica in un fast food dell'Alsazia, nell'est della Francia. Una decina di giovani vestiti di nero, mascherati ed incappucciati, hanno fatto irruzione ieri sera in un ristorante della catena Quick di Schiltigheim, alle porte di Strasburgo, armati di coltelli, gas lacrimogeni, e mazze da baseball. In diversi video pubblicati sui social network, si vede il gruppo di giovani aggredire i clienti del fast-food, lanciando sedie e tavoli, nella sala del ristorante. Secondo fonti di polizia citate e dal quotidiano Le Figaro, potrebbe trattarsi di uno scontro tra bande rivali. Due giorni prima, una simile rissa era scoppiata tra una banda di Cronenbourg e una banda di Hautepierre, con l'annunci di una futura vendetta.

Cinque persone come obiettivo

Sempre secondo Le Figaro, gli intrusi avevano come obiettivo cinque persone che si trovavano all'interno del Quick. Quando la rissa è scoppiata, diversi clienti hanno preso la fuga mentre il personale si è rifugiato in cucina. Al momento, si parla di due persone ferite all'arma bianca: uno pugnalato alle spalle, l'altro alla coscia, precisa la fonte. Le vittime sono state trasportate dai pompieri nell'ospedale Hautepierre di Strasburgo. Non ci sono al momento persone fermate dalle forze dell'ordine, ma la scena è stata interamente filmata dalle telecamere della videosorveglianza. Una cellula di sostegno psicologico è stata messa a disposizione del personale del fast-food.