Maduro annuncia l’arresto di una spia americana
Secondo il presidente venezuelano l’uomo voleva causare un’esplosione nei pressi di due raffinerie
di Keystone-ats-ls
Maduro annuncia l’arresto di una spia americana

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha annunciato l’arresto di una “spia americana” nei pressi di due raffinerie venezuelane, dopo che le autorità hanno sventato un complotto per “causare un’esplosione” in un altro complesso petrolifero. “Ieri abbiamo catturato una spia americana a lavoro nello stato di Falcon sulle raffinerie Amuay e Cardon”, ha detto Maduro in un messaggio televisivo.

Secondo il leader del Venezuela l’uomo arrestato sarebbe un marine, già attivo con la Cia in Iraq. Il presidente non ha però diffuso il nome della presunta spia, né ha fornito prove del suo annuncio, spiegando che materiale foto e video sarà diffuso prossimamente. Il sospettato è stato trovato in possesso di armi sofisticate e di una grande quantità di dollari.

  • 1