Libano, il premier incaricato Saad Hariri rinuncia
Ha rimesso l’incarico di formare un nuovo governo al capo di Stato. Era stato scelto lo scorso ottobre sull’onda lunga della crisi e dell’esplosione al porto di Beirut del 4 agosto 2020
di Keystone-ATS
Libano, il premier incaricato Saad Hariri rinuncia
Foto Shutterstock

Il premier incaricato Saad Hariri ha rimesso in mano al capo di Stato Michel Aoun l’incarico di formare il governo dopo che ieri lo stesso Hariri aveva presentato ad Aoun una nuova proposta di formare un esecutivo, questa volta con 24 ministri.

Hariri è salito poco fa al palazzo presidenziale di Baabda, e dopo un breve incontro con Aoun ha annunciato ai media la sua decisione. “Che Iddio protegga il Libano”: con queste parole Hariri ha concluso il suo laconico messaggio al termine dell’incontro lampo col presidente della Repubblica Michel Aoun al palazzo presidenziale di Baabda.

Hariri aveva ricevuto l’incarico nell’ottobre scorso nel mezzo della crisi finanziaria e politica del Libano, esacerbata dalla devastante esplosione del porto di Beirut del 4 agosto scorso. Il premier Hassan Diab si era dimesso proprio dopo l’esplosione di agosto.

  • 1