USA
La California fa causa ai giganti petrolio per "bugie sui rischi ambientali"
©Chiara Zocchetti
©Chiara Zocchetti
Keystone-ats
10 mesi fa
La causa civile è stata intentata a San Francisco contro Exxon Mobil, Shell, BP, ConocoPhillips e Chevron, ma anche l'American Petroleum Institute è stato citato nella causa.

La California ha citato in giudizio cinque delle maggiori compagnie petrolifere del mondo, sostenendo che le aziende hanno causato danni per miliardi di dollari e hanno ingannato il pubblico minimizzando i rischi legati ai combustibili fossili. Lo riporta il New York Times.

"Sapevano che i loro prodotti avrebbero potuto causa dei danni all'ambiente"

La causa civile è stata intentata a San Francisco contro Exxon Mobil, Shell, BP, ConocoPhillips e Chevron, ma anche l'American Petroleum Institute è stato citato nella causa. Le aziende e i loro alleati avrebbero "intenzionalmente minimizzato i rischi posti dai combustibili fossili per il pubblico, pur comprendendo che i loro prodotti avrebbero potuto portare a un significativo riscaldamento globale". La bugia si sarebbe perpetrata già a partire dagli anni Cinquanta.

Non è la prima causa di questo genere

Negli ultimi anni altri sette Stati e decine di comuni hanno intentato cause simili. Ma la causa della California diventa immediatamente una delle sfide legali più significative che l'industria dei combustibili fossili deve affrontare. La California chiede la creazione di un fondo per pagare i futuri danni causati dai disastri climatici nello Stato.