L’Austria richiude a 6 paesi dei Balcani
Chi proviene da questi paesi deve stare due settimane in quarantena oppure presentare un tampone negativo non più vecchio di quattro giorni
Redazione
L’Austria richiude a 6 paesi dei Balcani

L’Austria ha diramato un cosiddetto “sconsiglio” per Bosnia Erzegovina, Serbia, Albania, Kosovo, Macedonia del Nord e Montenegro a causa dell’andamento Covid. Chi proviene da questi paesi deve stare due settimane in quarantena oppure presentare un tampone negativo non più vecchio di quattro giorni.

Il ministro degli Esteri Alexander Schallenberg ha parlato di una “decisione dolorosa”. Gli austriaci che si trovano attualmente in villeggiatura in questi paesi vengono invitati a rientrare. In Austria nelle ultime 24 ore sono stati registrati 107 nuovi casi Covid, superando per la prima volta dopo settimane la soglia di 100 nuovi infetti. I casi attivi attualmente sono 677. Preoccupa soprattutto il Land Alta Austria con una crescita del 2,8% in un giorno.

  • 1