Estero
Indonesia, bimbo di 6 anni estratto vivo 48 ore dopo il terremoto
15 giorni fa
Il drammatico salvataggio ripreso dalle telecamere ha ravvivato le speranze che i sopravvissuti possano essere ancora estratti vivi dalle macerie.

Un bambino di sei anni è stato estratto vivo dalle macerie del micidiale terremoto in Indonesia dopo aver trascorso due giorni intrappolato sotto i detriti senza cibo né acqua, in un salvataggio definito "miracoloso" dai soccorritori. Il drammatico salvataggio ripreso dalle telecamere ha ravvivato le speranze che i sopravvissuti possano essere ancora estratti vivi dalle macerie dopo la forte scossa che ha colpito la città di Cianjur lo scorso lunedì, uccidendo almeno 271 persone.

"Sembrava un mircacolo"

"Quando ci siamo resi conto che Azka era vivo, tutti siamo scoppiati a piangere", ha raccontato all'agenzia Afp il volontario locale di 28 anni Jeksen. "È stato molto commovente, sembrava un miracolo". Il video mostra i soccorritori che liberano il ragazzino dalle macerie di una casa distrutta nel distretto di Cugenang, il più colpito da Cianjur.

I tag di questo articolo