Green pass, via libera dal Parlamento UE
Il testo dovrà ora essere formalmente adottato dal Consiglio e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, per l’entrata in vigore e l’applicazione immediata dal primo luglio 2021
Redazione
Green pass, via libera dal Parlamento UE
Foto Shutterstock

Via libera definitivo del Parlamento europeo al certificato digitale Covid. Gli eurodeputati hanno completato il lavoro legislativo sul documento per facilitare gli spostamenti all’interno dell’Unione e contribuire alla ripresa economica. Il testo dovrà ora essere formalmente adottato dal Consiglio e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, per l’entrata in vigore e l’applicazione immediata dal primo luglio 2021.

Alla vigilia dell’approvazione, il commissario europeo alla giustizia Didier Reynders ha affermato che il certificato digitale “sarà gratuito, verrà emesso da tutti gli Stati membri e dovrà essere accettato in tutta Europa, contribuirà all’eliminazione graduale delle restrizioni” e “sarà di facile accesso e disponibile a tutti gli europei”. Gli Stati membri, ha aggiunto, “non potranno imporre restrizioni aggiuntive alla circolazione a chi detiene un certificato Covid a meno che queste restrizioni non siano necessarie e proporzionate alla necessità di tutela della salute pubblica”.

  • 1