New York
Gatto "clandestino" ritrovato in valigia all'aeroporto
© Twitter/TSA
© Twitter/TSA
15 giorni fa
Il micio è stato scoperto ai controllo infrarossi effettuati dagli agenti della Transportation Security Administration all'aeroporto di New York. L'animale è stato riconsegnato ai proprietari sano e salvo.

Si era nascosto in valigia, forse per fare una vacanza e cambiare aria. Ma è stato ritrovato all'aeroporto di New York. Un gatto è stato rinvenuto accucciato tra gli oggetti presenti nella borsa dagli agenti della Transportation Security Administration dell'aeroporto Kennedy. L'animale è stato scoperto dopo che il controllo a raggi infrarossi ha fatto scattare l'allarme. Ignari della presenza "clandestina", i proprietari del bagaglio hanno detto che il felino non apparteneva a loro ma ad altre persone e che probabilmente si era infilato nel trolley a loro insaputa.

Il lieto fine

Secondo Lisa Farbstein, portavoce di Tsa, il gatto è stato riconsegnato sano e salvo ai legittimi proprietari. La stessa agenzia ha postato su Twitter le immagini dei controlli a raggi infrarossi dove si vede il felino raggomitolato nella valigia. Un'altra immagine mostra mentre viene liberato da un agente della sicurezza.

I tag di questo articolo