Francia, comincia la stretta di Macron contro il virus
Il Consiglio dei ministri ha adottato il progetto di legge sull’obbligo di vaccinazione per i sanitari e l’estensione del green pass. Probabilmente sarà adottato entro venerdì
di Keystone-ATS/MJ
Francia, comincia la stretta di Macron contro il virus
Foto Shutterstock

Dinanzi ad una ripresa definita “stratosferica” del coronavirus, il Consiglio dei ministri francese adotta oggi il progetto di legge annunciato lunedì scorso dal presidente Emmanuel Macron e che include, in particolare, l’obbligo di vaccinazione per il personale sanitario e l’estensione del pass sanitario a molte attività sociali come bar e ristoranti oltre che ai trasporti di lunga percorrenza in treno e aereo.

Si punta all’approvazione entro venerdì
Il testo, che verrà presentato entro stasera, passerà poi al vaglio del Parlamento per un esame che potrebbe giungere a conclusione già venerdì. “Abbiamo una quarta ondata (di Covid-19) che sta decollando, con un innalzamento dell’incidenza stratosferica”, ha avvertito su France Info il portavoce del governo, Gabriel Attal, sottolineando la determinazione del governo ad andare avanti nonostante le proteste che nel fine settimana hanno visto scendere in piazza anti-pass sanitario e No-Vax.

12’000 casi in 24 ore
Domenica, Santé Publique France ha annunciato 12’532 casi in 24 ore, il livello più alto da metà maggio. Di qui, la necessità di avanzare a tambur battente per scongiurare l’avvento di una quarta ondata del coronavirus. Mentre nei centri di vaccinazione continuano ad affluire nuove richieste di prenotazione - soprattutto da parte di under-35 - per vaccinarsi al più presto possibile.

  • 1