Esplosione in una palazzina a Milano Sud, ci sono feriti
Sarebbero almeno 6 le persone rimaste ferite, una delle quali in modo grave. È un uomo di 30 anni che si trovava nell’appartamento al piano terra, dove si è verificato lo scoppio
di Keystone-ats-ls
Esplosione in una palazzina a Milano Sud, ci sono feriti

Un forte boato è stato percepito questa mattina in tutta Milano Sud. L’evento è legato a uno scoppio che ha coinvolto il piano terra e i primi tre piani di una palazzina in piazzale Libia 20. Sono presenti una decina di mezzi dei vigili del fuoco che, insieme alle forze dell’ordine, con gli abitanti stanno cercando di ricostruire l’accaduto.

Secondo un primo bilancio sono 6 le persone rimaste ferite, una delle quali in modo grave. Si tratta di un uomo di 30 anni, che ha riportato ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpo. L’uomo, che si trovava nell’appartamento al piano terra dove si è verificato lo scoppio, è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Niguarda. Lo comunica l’azienda regionale per le urgenze Areu, spiegando che sarebbero una cinquantina gli abitanti del condominio e che dall’esplosione al piano terra si sarebbe poi sviluppato un incendio che avrebbe coinvolto il primo piano. All’interno del palazzo di sono verificati una serie di crolli di muri interni e non strutturali.

Sono in corso da parte dei vigili del fuoco le ricerche di alcune persone che probabilmente si sono allontanate dalla zona al momento dello scoppio.

  • 1