Estero
Elezioni francesi, stando ai sondaggi il partito di Le Pen è nettamente in testa
© Shutterstock
© Shutterstock
Keystone-ats
12 giorni fa
Rassemblement National (RN) otterrebbe il 34% delle preferenze, quasi il doppio rispetto alle legislative del 2022. La sinistra unita arriverebbe al 22% e la coalizione di Macron al 19%.

A 20 giorni dalle elezioni legislative in Francia, un primo sondaggio vede il Rassemblement National (RN) di Marine Le Pen e Jordan Bardella al 34% dei voti, ampiamente davanti alla sinistra unita nello schema NUPES delle presidenziali e alla maggioranza di Emmanuel Macron.

Le proiezioni

Il sondaggio Harris Interactive vede il RN in testa con il 34% dei voti, poco meno del doppio di quanto raccolse nelle legislative del 2022 (18,7%). Per la prima volta, il partito di estrema destra diventerebbe la prima forza politica all'Assemblée Nationale anche se i sondaggisti non sono al momento in grado di stabilire il numero dei seggi e quindi quale tipo di maggioranza il RN sia in grado di ottenere. Al secondo posto arriverebbe la sinistra unita NUPES (22%) mentre la coalizione macroniana sarebbe terza con il 19% dei suffragi, 7 punti in meno del 2022 e 13 rispetto al 2017. Non avrebbe più, quindi, secondo questi dati, neppure la maggioranza relativa che ha attualmente. I Républicains manterrebbero il 9%, Reconquète! - l'estrema destra di Eric Zemmour e Marion Maréchal - il 4%. Stando a un altro sondaggio, dell'Ifop, il 66% dei francesi è "soddisfatto" dello scioglimento dell'Assemblée Nationale annunciata domenica sera da Macron. In base all'inchiesta il 24% si dice "del tutto soddisfatto" e il 42% "piuttosto soddisfatto". I più entusiasti sono i simpatizzanti del RN, con l'86%, poi gli elettori dei Républicains con il 73%, quelli della maggioranza presidenziale con il 62%, quindi la sinistra con il 54%.