Ecco il team di Joe Biden
Non solo Kamala Harris, prima donna vicepresidente, Joe Biden ha scelto molte figure nuove per la sua squadra di governo
Redazione
Ecco il team di Joe Biden

L’amministrazione più diversa della storia americana. Non solo Kamala Harris, prima donna vicepresidente, Joe Biden ha scelto molte figure nuove per la sua squadra di governo, dando ampio spazio alle donne e alle minoranze con l’obiettivo di rispecchiare al meglio la società americana.

Fra gli uomini chiave del presidente c’è ANTHONY BLINKEN, il nuovo segretario di Stato, colui che ha la responsabilità di rilanciare l’immagine degli Stati Uniti nel mondo e riallacciare i rapporti con gli alleati storici, dimenticati o accantonati negli ultimi quattro anni.

A JANET YELLEN è invece affidato il ministero dell’Economia: la dura di Brooklyn, ex presidente della Fed, è la prima donna nominata alla guida del dicastero del Tesoro. E’ lei che deve portare avanti il piano da 1.900 miliardi di dollari proposto da Biden per salvare e rilanciare l’economia.

Il ruolo di segretario alla Difesa va invece al generale in pensione LLOYD AUSTIN, il 67enne afroamericano ex comandante delle truppe americane in Iraq. XAVIER BECERRA e JEFFREY ZIENTS, lo zar del Covid, guidano invece la risposta della nuova amministrazione alla pandemia.

Al vertice degli 007 americani il presidente ha scelto un’altra donna: è AVRIL HAINES, la prima a ricoprire tale incarico. Per la Cia Biden ha invece optato per il diplomatico WILLIAM BURNS. La deputata democratica del New Mexico DEB HAALAND è stata invece nominata all’Interior Department, il ministero che ha in capo la tutela e la conservazione delle terre federali e delle risorse naturali. Una scelta storica: Haaland è infatti la prima nativa americana a dirigere un ministero.

PETE BUTTIGIEG, l’ex sindaco di South Bend ed ex rivale di Biden nella corsa alla Casa Bianca, è designato a titolare del dicastero dei Trasporti. Buttigieg, primo ministro dichiaratamente gay, assume così un ruolo chiave in un’amministrazione che vede nelle infrastrutture e nei trasporti un volano per la ripresa economica americana.

Nutrita all’interno del governo Biden anche la presenza di ex funzionari dell’era Obama. Il presidente ha scelto JAKE SULLIVAN come consigliere alla Sicurezza nazionale e JEN PSAKI come portavoce. Di origini greche e polacche, l’ex portavoce del Dipartimento di Stato guiderà il gruppo di sette donne a cui fa capo la comunicazione della Casa Bianca. Nella compagine c’è anche JOHN KERRY con un incarico ad hoc: zar del clima.

  • 1