Corea del Nord, testato missile ipersonico
Il missile, secondo Pyongyang, ha colpito “l’obiettivo prefissato in acque a 1000 km di distanza” e il leader Kim Jong-un ha assistito al test
di Keystone-ATS
Corea del Nord, testato missile ipersonico
immagine Shutterstock

La Corea del Nord ha annunciato di aver testato con successo un missile ipersonico. Lo ha reso noto l'agenzia statale Korean Central News Agency (KCNA). Ieri (11 gennaio) il ministero della difesa della Corea del Sud aveva affermato che il Nord aveva effettuato un lancio con un missile balistico nel Mare Orientale che aveva volato per oltre 700 chilometri a un'altitudine massima di 60 km, a dieci volte la velocità del suono.

Nelle ore successive è arrivata la conferma di Pyongyang: “Il test era finalizzato alla verifica finale delle specifiche tecniche generali del sistema d’armamento ipersonico, ed ha confermato l’eccellente manovrabilità dell'unità di combattimento”, hanno riferito i media di regime, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap.
Si è trattato del secondo test missilistico del Nord in meno di una settimana.

Le autorità statunitensi hanno sospeso per una quindicina di minuti i voli sulla costa occidentale quasi in coincidenza con le indiscrezioni del lancio del missile balistico. La decisione è stata presa “per precauzione”, ha indicato l’Amministrazione federale dell’aviazione, l’agenzia del Dipartimento dei trasporti statunitense incaricata di regolare e sovrintendere a ogni aspetto riguardante l’aviazione civile.

  • 1