Cop15, un vertice per evitare l’estinzione di massa
I governi di 196 paesi si riuniranno per cinque giorni ad ottobre per tutelare la biodiversità e definire gli obiettivi per il prossimo decennio. Il 25% di specie animali e vegetali a rischio estinzione
di Keystone-ATS
Cop15, un vertice per evitare l’estinzione di massa
Immagine Shutterstock

Circa il 25% di tutte le specie animali e vegetali sono a rischio estinzione, con l’80% che vive nelle foreste. C’è grande aspettativa per la Cop15, la conferenza mondiale delle Nazioni unite sulla biodiversità la cui prima sessione è in programma a Kunming (Cina) dall’11 al 15 ottobre (online) e la seconda dal 25 aprile all’8 maggio 2022 (in presenza).

I governi di 196 Paesi del mondo sono convocati nel più grande vertice sul tema degli ultimi dieci anni e dovranno indicare gli obiettivi per il prossimo decennio con un piano per trasformare il rapporto della società con la biodiversità e garantire che, entro il 2050, si realizzi la visione condivisa di vivere in armonia con la natura.

Fra gli obiettivi, ci sarebbero tra gli altri il taglio di due terzi dei pesticidi, l’eliminazione dell’inquinamento da plastica e la protezione del 30% della terra e dei mari del Pianeta. Nel 2017 gli scienziati avevano avvertito che la Terra stava già vivendo una nuova estinzione di massa, la sesta della sua storia.

  • 1