Cina, stop a 26 rotte internazionali a ridosso Olimpiadi
Dal 24 gennaio parte lo stop da parte della Cina per diverse rotte internazionali
di Keystone-ATS
Cina, stop a 26 rotte internazionali a ridosso Olimpiadi
immagine Shutterstock

A tre settimane dalle Olimpiadi invernali di Pechino 2022, la Cina ha sospeso 26 rotte aeree - di cui 4 dagli Stati Uniti e altre da città quali Melbourne, Francoforte, Parigi, Vancouver, Toronto, Milano e Il Cairo - a causa delle infezioni di Covid-19.

Importante ridurre i rischi
La misura, annunciata dall'autorità aeronautica civile, vuole ridurre i rischi dei casi importati, soprattutto dopo le tensioni emerse a Shanghai, che ieri ha riportato 5 casi. Lo stop, a partire dal 24 gennaio, include due voli ciascuno di American Airlines e Delta Air Lines, i cui ultimi voli hanno trasportato, rispettivamente, 7 e 9 passeggeri risultati positivi.

Situazione contagi
La Cina ha registrato ieri un totale di 201 casi, di cui 143 di trasmissione locale e 58 importati, secondo gli aggiornamenti della Commissione sanitaria nazionale. Dei 143 contagi interni, 98 sono emersi nell'Henan, 34 a Tianjin, 8 nello Shaanxi, 2 a Shanghai e uno nel Guangdong. I 58 casi importati sono invece relativi a 9 province. A Shanghai, in aggiunta ai 5 casi tra confermati e asintomatici, ne sono stati individuati altri 9 sospetti provenienti dall'estero. La Commissione ha parlato di 42 nuovi asintomatici a livello globale.

Omicron
A Tianjin, primo focolaio accertato di variante Omicron in Cina, sarà avviato domani mattina un terzo ciclo di test di massa per i suoi 14 milioni di residenti la cui conclusione, hanno specificato le autorità locali, è attesa in circa 24 ore.
La città, che dista 150 chilometri da Pechino, ha segnalato la prima infezione l'8 dicembre e rappresenta uno dei punti più critici nella strategia della “tolleranza zero” finora seguita dalla leadership comunista verso il Covid-19. “Avviare un altro round di test all’acido nucleico per contenere la diffusione della variante Omicron altamente trasmissibile significa proteggere le vite e la salute dei cittadini”, ha affermato Han Jinyan, numero due della Commissione sanitaria municipale, nel resoconto dei media ufficiali, parlando in una conferenza stampa tenuta oggi. Nel conteggio fino a ieri, la città ha riportato un totale di 142 casi di trasmissione domestica e 22 asintomatici, mentre il conteggio della variante Omicron si è fermato ufficialmente a due.

  • 1