Italia
Arrestato il rapper Shiva per tentato omicidio
© Wikipedia
© Wikipedia
Redazione
9 mesi fa
Il 24enne milanese è accusato di aver sparato alle gambe due giovani che lo scorso luglio avevano tentato di aggredirlo davanti alla sua casa discografica.

La Polizia di Stato italiana, coordinata dalla Procura di Milano, ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del noto rapper milanese Shiva, 24 anni, per tentato omicidio, porto abusivo di armi da fuoco ed esplosioni pericolose.

L'inchiesta

L'indagine è nata a seguito di una sparatoria in via Cusago, a Settimo Milanese, la sera dell'11 luglio scorso, durante la quale due giovani milanesi rimasero feriti da colpi d'arma da fuoco alle gambe. L'episodio accadde davanti alla casa discografica di Shiva, all'anagrafe Andrea Arrigoni. Quella sera gli agenti trovarono uno solo dei feriti, che aveva rifiutato il ricovero in ospedale perché aveva riportato una leggera abrasione alla gamba e non voleva raccontare nulla. Poco dopo, un altro giovane si presentò al Pronto Soccorso dell'ospedale di Vimercate con una ferita d'arma da fuoco ad una gamba, sostenendo di essere stato ferito da cinque sconosciuti.

Contrasti tra gang

I successivi accertamenti della Squadra mobile milanese - attraverso attività tecniche, analisi di numerosi filmati e acquisizione di dichiarazioni di testimoni - hanno ricondotto l'episodio a contrasti tra giovani gravitanti nel mondo rap/trap milanese. In particolare il tentato omicidio era avvenuto al culmine del tentativo di aggressione che i due giovani feriti avrebbero messo in atto nei confronti di Shiva e dei suoi amici. Sono quindi state eseguite perquisizioninei confronti di altri giovani coinvolti nell’episodio, alcuni di quali indagati, e nella casa discografica di Shiva.

Una faida tra gruppi musicali

Per il gip di Milano, che ha disposto il carcere per il rapper milanese, il ferimento a colpi di pistola di due giovani davanti alla sua casa discografica a luglio deve essere inquadrato "nel più ampio contesto di una faida tra gruppi musicali gravitanti nel mondo rap/trap: la Milano Ovest - Santana Gang riferibile al cantante Shiva e la Seven Zoo - Ssg di cui Rondo da Sosa è il membro di spicco".