Ambasciatore italiano ucciso in Congo
Il diplomatico è deceduto durante l’attacco a un convoglio delle Nazioni Unite. Assieme a lui ha perso la vita anche un carabiniere e l’autista. Si sarebbe trattato di un tentativo di rapimento di un funzionario dell’Unione Europea
di MJ
Ambasciatore italiano ucciso in Congo
Foto MONUSCO su Flickr

L’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il suo autista e un carabiniere della sua scorta sono stati uccisi nella Repubblica Democratica del Congo, durante un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite nella regione orientale del Nord-Kivu. La notizia è stata confermata dal governo italiano. Dello stesso convoglio faceva parte anche il Capo della delegazione UE, che sarebbe stato ferito e rapito ma poi recuperato dai rangers del Parco nazionale di Virunga, secondo quanto affermato da un portavoce della struttura.

L’attacco sarebbe avvenuto attorno alle 10 (9 ora svizzera) presso la cittadina di Kanyamahoro. L’ambasciatore è deceduto dopo essere stato ferito da colpi d’arma da fuoco all’addome ed è arrivato all’ospedale di Goma in condizioni critiche. “Immenso dolore” è stato espresso dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio. La regione del Nord-Kivu è teatro dell’azione di decine di gruppi armati che si contendono le risorse naturali e ospita il Parco dei Virunga, famoso per i gorilla di montagna e sorvegliato da 628 ranger armati.

  • 1