Svezia
A processo tre persone accusate di tortura
© Shutterstock
© Shutterstock
Keystone-ats
19 giorni fa
Le violenze risalirebbero alla fine di gennaio e sarebbero avvenute contro un uomo di 30 anni.

Tre persone sono state rinviate a giudizio in Svezia per violenze efferate contro un uomo di 30 anni: "Ci sono elementi di tortura, tra cui l'estrazione di un dente e lo strangolamento della vittima fino a fargli perdere i sensi" ha dichiarato la procuratrice Malin Löfgren, citata dall'agenzia di stampa svedese Tt. Il fatto sarebbe avvenuto a fine gennaio in un'abitazione privata nei pressi di Sundsvall, città a circa 400 km a nord di Stoccolma. Gli inquirenti hanno visionato prove video che testimoniano quanto accaduto: "Non ho mai visto nulla di simile a ciò che è stato fatto alla vittima in questi filmati. Trovo difficile comprendere come qualcuno possa trattare un altro essere umano in questo modo" ha aggiunto la procuratrice. La vittima 30enne è stata portata all'ospedale ma ha poi richiesto di essere dimesso. I due uomini di 25 anni e la donna di 30 anni accusati per questo delitto sono in stato di custodia cautelare in attesa del processo.