Tesla investe 1,5 miliardi, Bitcoin a livelli record
La criptovaluta è ora salita a oltre 43’000 dollari l’unità. Per l’azienda il bitcoin garantisce “più flessibilità per diversificare e massimizzare ulteriormente gli utili”
di Keystone-ATS/MJ
Tesla investe 1,5 miliardi, Bitcoin a livelli record

Il costruttore automobilistico americano Tesla ha deciso di investire 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin e prevede di cominciare ad accettare pagamenti in criptovaluta. Lo riporta l’agenzia Bloomberg. L’annuncio ha fatto schizzare a livelli record le quotazioni del Bitcoin, che è salito a oltre 43’000 dollari. La decisione di Tesla è contenuta in una comunicazione alla Sec, l’autorità americana di vigilanza sui mercati finanziari. Si spiega come il bitcoin garantisca “più flessibilità’ per diversificare e massimizzare ulteriormente gli utili”.

Se la società californiana fondata da Elon Musk dovesse cominciare ad accettare pagamenti in criptovaluta per l’acquisto dei propri prodotti sarebbe la prima casa automobilistica a farlo. Musk è però al centro delle polemiche per aver provocato nelle ultime settimane attraverso una serie di tweet un incremento del valore delle criptovalute, non solo il bitcoin ma anche la meno conosciuta dogecoin, schizzata del 65% in 24 ore dopo una serie di tweet di Muk e di alcune celebri personalità, dal rapper Snoopy Dog a Gene Simmons dei Kiss.

  • 1