Presunti abusi con crediti Covid: aperti 24 procedimenti
Nel Canton Zurigo a questi procedimenti si aggiungono altri 16 casi sospetti per i quali sono in corso indagini preliminari
Redazione
Presunti abusi con crediti Covid: aperti 24 procedimenti

Nel canton Zurigo sono 24 i procedimenti aperti dal Ministero pubblico per presunti abusi legati ai crediti garantiti dalla Confederazione nell’ambito dell’emergenza per il Covid-19. L’importo complessivo in gioco raggiunge 5,16 milioni di franchi.

A questi procedimenti si aggiungono altri 16 casi sospetti per i quali sono in corso indagini preliminari, scrive oggi il governo cantonale nella sua risposta ad un’interpellanza del gruppo UDC in gran consiglio.

Tutti i casi in esame interessano le fideiussioni della Confederazione, per le quali non erano previsti controlli particolari, sottolinea il consiglio di Stato zurighese. Per i crediti garantiti dal cantone, ci sono stati invece più controlli, visto che le banche si sono dovute assumere un rischio pari al 15% delle somme concesse.

  • 1