Image
Ecco cos’è successo oggi in Ucraina
Le principali manovre militari e diplomatiche di un’altra caotica giornata di conflitto riassunte nel decoder curato dai colleghi di Teleticino
di aram

“Putin è l’aggressore, Putin ha scelto la guerra ed ora lui e il suo paese ne sopporteranno le conseguenze”. Così il presidente statunitense Joe Biden ha introdotto ieri sera il pacchetto di pesanti sanzioni contro la Russia. Poche ore dopo, al termine di un summit straordinario del Consiglio europeo, Ursula von der Leyen ha annunciato provvedimenti contro il paese ed i suoi cittadini. “Putin sta provando o soggiogare una nazione europea amica e sta tentando di ridisegnare la mappa dell’Europa con la forza. Deve fallire e fallirà”.

Tre fronti principali
Sul campo però l’avanzata delle truppe di Mosca è proseguita sui tre fronti principali: a sud dalla Crimea, a est dalle due autoproclamate repubbliche di Donesk e Lugansk, e da nord verso Kiev, dove i bombardamenti sono proseguiti tutta la notte. Queste le immagini di un missile russo intercettato nei cieli di Kiev attorno alle 03:20 ora svizzera. Dopo aver annunciato la mobilitazione generale poco prima di mezzanotte, attorno alle 6 di questa mattina il presidente ucraino Volodimir Zelensky è tornato a parlare alla nazione, sottolineando come il resto del mondo stia rimanendo a guardare senza intervenire. “Da ieri difendiamo il nostro paese da soli. Le forze più potenti del mondo guardano da lontano. Le sanzioni di ieri hanno forse convinto la Russia? Sentiamo nei nostri cieli e sulla nostra terra che non sono abbastanza”. Intanto sui vari fronti e nella capitale durante tutta la mattina sono proseguiti gli scontri. Alle 11:16 la diretta dell’emittente Rada è stata interrotta dall’avviso delle sirene.

Si riapre la via diplomatica?
Ma è difficile capire gli esiti e quantificare le vittime militari e civili. Il comando militare russo parla dell’avanzata delle proprie truppe, mentre quello ucraino dipinge l’eroismo dei propri soldati, ricordando le perdite nemiche, un migliaio prima che Zelensky, attorno alle 13:00 tornasse a parlare alla nazione, chiedendo un incontro con Mosca. “Mi rivolgo al presidente della Federazione Russa. Si sta combattendo in tutto il territorio ucraino. Sediamoci ad un tavolo negoziale per fermare la morte di tutte queste persone”. Poche ore dopo è arrivata la risposta di Putin, pronto ad inviare a Kiev una delegazione di rappresentanti della difesa, degli affari esteri e dell’amministrazione presidenziale. È probabile che il presidente cinese Xi Jinping, che ha avuto un colloquio telefonico con Putin, abbia contribuito a riaprire la via diplomatica.

Negoziati ma non a Kiev
Via che per il Cremlino non contempla la figura di Zelensky. Il presidente russo si è rivolto ai generali ucraini chiedendo di destituire l’omologo ucraino. Nel corso delle ore sembra sfumata la possibilità che il negoziato possa tenersi a Kiev, a profitto di Minsk o Varsavia. Intanto nel pomeriggio si è tenuto un incontro urgente dei capi di stato della NATO. In apertura di seduta il segretario general Jens Stoltenberg ha condannato l’aggressione russa: “Chiediamo al paese d’interrompere immediatamente le proprie azioni militari”.

Le mosse europee
Parallelamente il comitato dei ministri degli esteri del Consiglio europeo è giunto a Bruxelles per ratificare le sanzioni presentate ieri sera da Von der Leyen. È ancora in discussione la possibile estromissione della Russia dal sistema di pagamento SWIFT. Certo invece il congelamento degli asset europei di Vladimir Putin e del ministro degli esteri Serghei Lavrov. In serata arriveranno le decisioni definitive.

La scheda di Teleticino

Loading the player...
Ultime Notizie: Decoder
  • 1
  • 2
    Decoder
    Nel nostro Cantone sono arrivate circa 450 persone in fuga dall’Ucraina. Il Governo ha presentato il piano cantonale di accoglienza dei profughi, tenendo conto anche del percorso scolastico. Gobbi: “Fondamentale registrarsi a Chiasso per chiedere lo statuto S”
    Di MMINO
  • 3
    Decoder
    Quali armi sono impiegate sul campo di battaglia in Ucraina? Se i russi si affidano a missili a lungo raggio, l’esercito ucraino risponde con le più nuove tecnologie anticarro
    La Redazione
  • 4
    Decoder
    Sono due i seggi non permanenti che si liberano all’interno del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, uno dei quali di interesse della Confederazione, che sta lavorando a questa candidatura da più di dieci anni. Non si è però fatta attendere una mozione inoltrata dall’Udc al Nazionale, che ne chiedeva il ritiro in favore della neutralità. La mozione è stata tuttavia respinta
    Di GinB
  • 5
    Decoder
    Sono esplosi i download di vpn in Russia, dopo che il Cremlino ha bloccato Facebook, Instagram e Twitter. Ma cosa sono le reti virtuali private? Cosa si rischia usandole? E cos’è il progetto russo per un’internet sovrana?
    Di fsu
  • 6
    Decoder
    Riassunto delle principali manovre militari e diplomatiche di questa caotica giornata che riporta la guerra nel Vecchio Continente
    Di daco
  • 7
    Decoder
    La biodiversità urbana è in pericolo, l’allarme viene lanciato dai ricercatori del WSL. Moretti: “C’è necessità di avere una migliore regolamentazione e un dialogo tra le parti”
    Di MMINO
  • 8
    Decoder
    A seguito degli importanti allentamenti annunciati ieri dal Consiglio federale, ripercorriamo assieme le principali tappe che hanno cambiato radicalmente le nostre abitudini, fino a poco tempo fa date per scontate
    Di Keystone-ATS/GinB
  • 9
    Decoder
    Le notizie sulle tensioni al confine con l’Ucraina si susseguono e c’è chi indica mercoledì prossimo come possibile data per un’invasione russa. Abbiamo provato a riassumere cause, strategie e conseguenze di un possibile conflitto militare oltre che diplomatico
    Di daco
  • 10
    Decoder
    Una panoramica delle discipline, degli atleti e degli appuntamenti protagonisti di queste olimpiadi invernali, che si terranno a Pechino dal 4 al 20 febbraio. In attesa della cerimonia ufficiale di apertura di oggi, mercoledì e ieri sono già iniziate le prime gare
    Di GinB
  • 1