Emil Ferrari - Un Parlamento dei giovani in Vallemaggia
Candidato N.1 al Municipio di Maggia, Candidato N. 25 al Consiglio Comunale, Lista N. 3 Partito Liberale Radicale
Redazione
Emil Ferrari - Un Parlamento dei giovani in Vallemaggia

Promuovere un Parlamento dei giovani in Vallemaggia: con questo sogno mi avvicino alle prossime elezioni del 18 aprile. L’idea di base del Consiglio comunale giovanile (che esiste già in altre realtà) è quella di dare una possibilità ai giovani di gestire soldi pubblici al fine di realizzare progetti utili per loro, che non siano a breve termine ma che possano essere validi anche negli anni successivi. Si tratterebbe, quindi, di dare un budget annuale con cui possono sviluppare i loro progetti. Si potrebbe pensare di dare un budget di 10’000 franchi all’anno (tenendo conto che la spesa pubblica solo del Comune di Maggia – in media negli ultimi anni – è di 11 milioni di franchi, pertanto si tratterebbe dello 0.09%).

Trovo fondamentale coinvolgere anche gli altri Comuni della Vallemaggia, al fine di aumentare il gruppo di giovani che possono prendere parte a questa iniziativa, con un’età che può andare dai 16 anni fino ai 24 anni, per esempio. Inoltre, la spesa verrebbe ripartita tra i Comuni coinvolti. Per dare vita a tale Parlamentino occorre, come prima cosa, accordarsi tra i Comuni interessati.

Successivamente si dovranno creare serate a tema per spiegare ai giovani coinvolti anagraficamente di cosa si tratta realmente. Inizialmente è necessario seguire passo per passo la creazione, per poi dare a chi ne farà parte la piena autonomia nella gestione.

In tal caso la decisione dei progetti da realizzare deve essere indipendente dalla politica comunale, i municipali devono approvare la spesa al fine di non avere progetti che poco si addicono alle esigenze comunali e che vadano in controtendenza con l’idea del Parlamento dei giovani.

L’indipendenza nella scelta dei progetti è essenziale, poiché sono i giovani in primis a conoscere le loro vere necessità all’interno del Comune/della Valle. Troppo spesso si parla di giovani senza parlare con loro. Questa iniziativa può essere d’aiuto nel trattenere più giovani all’interno della Vallemaggia, senza che scappino nelle città. Ovviamente non è l’unica soluzione per raggiungere tale obiettivo, ma può essere un passo in avanti importante.

Naturalmente il budget fissato inizialmente può essere allargato con eventi che portano dei ricavi. I soldi ricavati possono essere riutilizzati per altre idee, al fine di dare una flessibilità nella gestione delle loro finanze.

Un altro obiettivo è quello di fare in modo che i giovani possano contribuire alle decisioni prese nel loro Comune/Valle e sentirsi parte della comunità in cui vivono. Può essere una scuola per chi un giorno vorrà entrare in politica, poiché i giovani devono cercare di trovare un compromesso che vada oltre le differenti opinioni e visioni.

  • 1