Accedi
Sfoglia la galleryCommenti

Càvea Festival, che spettacolo alle Cave di Marmo di Arzo!

È stata una prima edizione da tutto esaurito quella del Càvea Festival, nuovo evento musicale che si è presentato lo scorso sabato 8 settembre nella magnifica cornice delle Cave di marmo di Arzo. Le entrate complessive sono state quasi 2'000. Dal palcoscenico sono passati volti noti della scena musicale folk e cantautorale ticinese, e non solo.

Accanto al cantautore Terry Blue, al travolgente Sebalter e al duo momo’ dei Make Plain, si è esibito anche Jack Jaselli, cantautore milanese che ha incantato il pubblico con una formazione speciale. “Si è trattato per noi di un esperimento che ha confermato il potenziale dell’evento, superando di gran lunga le aspettative”, ha spiegato Luca Ruggeri, presidente di Comitato del Càvea Festival. “Dato il grande successo di questa prima edizione”, ha aggiunto, “confermiamo da parte nostra l’intenzione di realizzarne una seconda, l’anno prossimo.”

La serata si è svolta in un clima sereno e festoso, attirando un pubblico variegato, dai giovani ai meno giovani, fino alle famiglie con bambini. Gli enti di pronto intervento e i servizi di sicurezza, presenti durante l’intera durata dell’evento, non segnalano incidenti. Molto apprezzato anche il servizio di bus navetta gratuito dalla stazione FFS di Mendrisio. L’evento, ricordiamo, nasce da un’idea di un gruppo di giovani momo’ con l’intento di contribuire al risveglio delle cave di Arzo, diventate, grazie a recenti lavori di recupero, un luogo ideale per concerti e spettacoli dal grande impatto scenico.

Le immagini e i video della prima edizione del Càvea Festival si possono ritrovare sulla pagina Facebook dell’evento e su Instagram.

Foto Omar Cartulano
Facebook: O.Cartu. Photography
Instagram: @ocartu
Sito web: www.ocartu.ch

Redazione | 10 set 2018 14:14

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'