Molestie, una decina di casi in Rsi
L’inchiesta esterna condotta da un pool di avvocati è terminata e il rapporto dovrebbe giungere entro fine mese
di Lars
Molestie, una decina di casi in Rsi
Immagine CdT/Gabriele Putzu

È in dirittura d’arrivo l’inchiesta condotta da un pool di avvocati esterni sul tema molestie e mobbing alla Rsi. Secondo quanto anticipa questa mattina il domenicale “La Domenica”, sarebbero una decina i casi accertati. Il rapporto dovrebbe giungere entro fine mese, ha confermato Rolando Lepori, co-segretario del sindacato svizzero dei media (SSM).

Il pool di avvocati ha passato in rassegna la quarantina di segnalazioni di mobbing e molestie raccolte lo scorso novembre dal sindacato e dalla direzione, ascoltando le vittime e i testimoni. Una volta ricevuto il rapporto, il sindacato potrà conoscere le conclusioni e le decisioni previste dall’emittente, che ha promesso misure e sanzioni nei confronti dei responsabili.

Lo scorso novembre, ricordiamo, la SSR ha avviato tre indagini indipendenti in seguito a un’inchiesta pubblicata a fine ottobre dal quotidiano Le Temps, che denunciava malfunzionamenti all’interno di RTS puntando il dito su tre collaboratori. All’interno dell’emittente pubblica romanda ci sono state segnalazioni di molestie sessuali, comportamenti inappropriati e abusi di potere. Due dirigenti sono stati sospesi, mentre un terzo si è temporaneamente ritirato. A distanza di poche settimane anche la RSI ha deciso di affidare ad un’istanza indipendente l’esame di diverse segnalazioni che vertono su presunte molestie e violazioni dell’integrità del personale.

  • 1