Luce verde al credito per il Liceo di Bellinzona
Il Gran Consiglio approva 9,8 milioni di franchi per la costruzione della sede provvisoria durante la ristrutturazione dello stabile principale
di BV
Luce verde al credito per il Liceo di Bellinzona
Immagine CdT/Chiara Zocchetti

Il Parlamento ticinese ha approvato a larga maggioranza il credito per costruire la sede che ospiterà provvisoriamente gli studenti del Liceo di Bellinzona durante la ristrutturazione dello stabile. Stanziando una somma di 9,8 milioni di franchi, il Gran Consiglio ha così accolto le richieste degli allievi, che chiedevano alcune modifiche al progetto. Tra di esse più spazi comuni, superfici coperte per lo studio e la pausa pranzo. I prefabbricati saranno riutilizzati per altri cantieri simili, come per il centro scolastico di Biasca.

Una volta realizzate le aree provvisorie, potrà partire il cantiere per il risanamento, che nel complesso dovrebbe costare 43,8 milioni di franchi. La consegna è prevista per il 2025-2026.

  • 1