“La situazione è di nuovo preoccupante”
Negli ultimi venti giorni le ospedalizzazioni sono triplicate. Camponovo: “Se la tendenza rimane questa bisogna preoccuparsi”
di Teleticino/MMINO
“La situazione è di nuovo preoccupante”

La situazione epidemiologica nel nostro Cantone inizia a preoccupare il mondo sanitario. I casi sono aumentati drasticamente e nelle ultime due settimane i positivi giornalieri sono sempre stati sopra i mille. Anche le farmacie sono tornate ad avere più richiesta per effettuare tamponi. Federico Tamò, portavoce dell’Ordine dei farmacisti ticinesi, in diretta a Ticinonews ha confermato che quotidianamente nella sua farmacia effettua circa cento tamponi. Da ricorda, poi, che ora chi si testa è principalmente sintomatico visto che non è più richiesto il certificato Covid per le attività.

Triplicato le ospedalizzazioni
Nelle ultime settimane non sono solo aumentati i positivi ma anche le ospedalizzazioni. “Siamo di nuovo in una situazione preoccupante”, ha confermato Direttore della Clinica Luganese Moncucco Christian Camponovo. Soprattutto, ha sottolineato, “è l’evoluzione ad essere preoccupante”, in venti giorni “abbiamo triplicato il numero delle ospedalizzazioni giornaliere”.

Tendenza “preoccupante”
Dalla caduta delle restrizioni l’aria che si respira è di rilassamento. Il Covid sembra non fare più paura ma ora le dichiarazioni di allerta degli esperti si stanno accumulando. “In ospedale abbiamo persone relativamente giovani, tendenzialmente non vaccinate e persone anziane tendenzialmente vaccinate”, spiega Camponovo. La durata di degenza non è cambiata molto rispetto al passato e “c’è minor pressione sulle terapie intensive, grazie al vaccino”. Per il resto se la tendenza rimane questa “bisogna preoccuparci”

Consigliata la mascherina
Il medico Camponovo, in conclusione, ha consigliato alla popolazione di indossare la mascherina FFP2 nei negozi, soprattutto ora che tante persone non la indossano più. “Chi ha casa un parente ammalato sarebbe meglio se facesse comunque la quarantena. Ma se questo non è possibile è fondamentale che in giro abbia sempre la mascherina”, ha spiegato.

Loading the player...
  • 1