Val Vigezzo, Re in zona rossa
Dalle 18.00 il comune va in lockdown a seguito dell’improvviso incremento dei contagi. Chiuse le scuole in tutta la valle fino al 26 febbraio
Redazione
Val Vigezzo, Re in zona rossa
Foto Shutterstock

Da oggi alle 18 il comune vigezzino di Re, a pochi passi dal Ticino, è in zona rossa. Il piccolo comune, di 700 abitanti, ha registrato negli ultimi 7 giorni 37 casi positivi al coronavirus. „Non sappiamo ancora se questi casi siano dovuti a una variante, ma è comunque una incidenza molto elevata e abbiamo ritenuto necessario intervenire per tutelare la salute delle persone che popolano la vallata”, ha spiegato il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, dopo essersi incontrato ieri con i rappresentanti degli enti locali e i Prefetti.

Anche l’attività didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado della Val Vigezzo verrà sospesa fino a venerdì 26 febbraio.

  • 1