Appalti in Moesa, inchiesta della Comco
La Commissione della concorrenza sospetta che vi siano stati accordi negli appalti nel campo delle costruzioni in Moesa
di fsu
Appalti in Moesa, inchiesta della Comco
Immagine simbolica. Foto CdT/Gabriele Putzu

In Moesa esistono restrizioni illecite alla concorrenza nel settore delle costruzioni? Alcune aziende si sono messe d’accordo sulle offerte da presentare in gare d’appalto pubbliche o private? Se lo chiede la Commissione della concorrenza che ha annunciato oggi di aver aperto un’inchiesta su “possibili accordi sugli appalti”. La segnalazione è arrivata dalle autorità cantonali grigionesi, si legge in una nota.

“Le imprese che coordinano le loro offerte nel quadro di appalti pubblici o privati partecipano a dei cosiddetti accordi sugli appalti”, spiega la Comco. Si tratta della decima inchiesta nei Grigioni per questo fenomeno, a settembre 2019 alcune aziende di costruzione stradale erano state multate per 11 milioni di franchi.

  • 1