Accedi
Commenti 8

Alto Malcantone chiude le strade ai non residenti

Il comune ha deciso di vietare il transito sulle strade comunali e il parcheggio ai non residenti: "Troppi passeggiatori"

“Negli scorsi giorni una miriade di persone non residenti si è riversata sul territorio comunale per passeggiate, pic nic, svago cani, e altro ancora”, si legge in una nota del Municipio di Alto Malcantone. Per questo motivo l’Esecutivo ha adottato una risoluzione municipale “che impedisce da subito il transito sulle strade comunali e il posteggio ai non residenti, a meno che non vi siano comprovati motivi di lavoro”.

“Il provvedimento”, si legge ancora, “è ritenuto conforme alle disposizioni cantonali e federali che invitano la popolazione a non uscire di casa, fatti salvi alcuni momenti di svago e moto da effettuarsi nei dintorni della propria abitazione, come raccomandato dalle autorità”.

La misura non avrà effetto sulla strada cantonale che collega i villaggi di Breno, Fescoggia, Vezio, Mugena e Arosio, ma sembra voler lanciare un grido d’aiuto, non il primo in Ticino da parte di regioni discoste dove molte persone si sono riversate rendendo più difficile rispettare le distanze sociali proprio laddove è solitamente più facile.

fsu | 25 mar 2020 16:26

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'