Accedi
Commenti 2

Pianezzi: "Gli albergatori sono preoccupati"

Il coronavirus attacca anche l'economia. Il settore del turismo potrebbe risentirne se si verificassero casi in Ticino

Il virus cinese colpisce anche l’economia e tra i vari settori anche quello del turismo. I colleghi di Teleticino hanno intervistato Lorenzo Pianezzi, presidente di Hotelleriesuisse Ticino.

"Siamo molto attenti"
“Siamo molto attenti su quello che sta succedendo al di là del nostro confine”. La preoccupazione, spiega Pianezzi, non è solo per la manodopera frontaliera ma, soprattutto, per i casi di coronavirus che potenzialmente potrebbero svilupparsi sul territorio. “Potremmo riportare degli svantaggi che peserebbero” spiega Pianezzi. Ma, per il momento, anche per quanto riguarda i turisti sono “tranquilli, perché per il momento nessuno ha annullato le riservazioni e le ditte non hanno cambiato strategie”.

Vedi il servizio

 

La Svizzera? "Non rischia una recessione per il coronavirus"
Marc Bros De Puechredon, presidente della direzione generale Bak Economics, ha detto “di aver studiato le conseguenze economiche per il turismo”. Un mese fa, spiega De Puechredon “si vedeva già un rallentamento economico a livello generale ma - rassicura - non c’è un rischio di recessione”. Per il momento, però, “l’importante è mantenere la calma”, conclude il presidente. 

Vedi il servizio

Teleticino | 25 feb 2020 09:40

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'