Accedi
Commenti 23

Il Gran Consiglio spegne gli smartphone a scuola

È stato approvato il rapporto unico presentato da Alessandro Speziali, prevede regole più severe rispetto al DECS

Il Gran Consiglio ha approvato con 51 voti favorevoli, 13 contrari e 12 astenuti l’inasprimento delle regole in tutto il Cantone sull’utilizzo dello smartphone nelle scuole dell’obbligo. È stato dunque approvato il compromesso previsto e presentato dal rapporto unico di Alessandro Speziali(PLR).

Il rapporto unico sono presenti tre novità. Lo smartphone a scuola dovrà essere completamente spento, non sarà possibile inserire la modalità aerea e non potrà essere utilizzato durante le pause.

Il rapporto però non piace a Manuele Bertoli che commenta lo commenta come “una banale proibizione che non risolve il problema”.

MMINO | 18 feb 2020 16:33

Articoli suggeriti
La politica dibatte, ma oggi cosa prevedono i regolamenti scolastici? Il telefonino può essere portato a scuola ma deve essere spento o non connesso
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'