Accedi
Commenti

A Gordola il PLR ha obiettivi di crescita

Ratificate le liste per il Municipio ed il Consiglio Comunale

Un’assemblea ben frequentata ha ratificato le liste del PLR Gordola per il Municipio e il Consiglio Comunale. A presiederla il già vicesindaco Fernando Mozzetti, che ha ribadito il momento particolarmente importante per il partito che è chiamato a lavorare per riconfermare le posizioni nell’Esecutivo, con la rielezione del Sindaco Damiano Vignuta e del Municipale Lorenzo Manfredi.

Il presidente sezionale Mauro Andreotti ha posto l’accento sui valori liberali, ricordando come il PLR a Gordola si è trovato in questi anni molto spesso solo a difendere temi importanti come il risanamento delle scuole al Burio, il rinnovo del marchio “Città dell’Energia” e un approccio meno coercitivo nella gestione dei temi legati alla pianificazione e all’edilizia, favorendo chi vuole investire nel Comune. Per il futuro il PLR intende continuare a profilarsi come un partito che fa della sostenibilità uno dei propri pilastri, accanto alla difesa di un moltiplicatore attrattivo (ora all’84%) e alla volontà di investire nelle infrastrutture comunali dando però chiare priorità ad opere che sono di interesse per tutta la collettività, quali il risanamento delle scuole al Burio.

Il PLR presenta, oltre agli uscenti, una squadra con elementi validi e 3 donne che potrebbero contribuire a portare una sensibilità nuova in Municipio e favorire ulteriori obiettivi di crescita.

Da sinistra nella foto:

Alice Caiocca, docente alla Scuola Cantonale di Commercio; Gabriele Balestra, direttore ALVAD e vicepresidente svizzero di Spitex; Stefania Perico, senior portfolio manager presso un’azienda pubblica di trasporto e presidente della commissione della gestione; Damiano Vignuta, dirigente bancario (Sindaco in carica); Lorenzo Manfredi, comandante Protezione Civile Locarno e Vallemaggia; Tania Soldati, dirigente bancaria e presidente del Consiglio Comunale; Cosimo Lupi, quadro presso una società nazionale di sicurezza.

Redazione | 18 gen 2020 15:40

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'