Accedi

Psichiatra a processo, chiesti 5 anni di carcere

Secondo l'accusa il 54enne ha approfittato della fiducia e della dipendenza delle sue pazienti

Cinque anni di detenzione e l'interdizione all'esercizio della professione. È la richiesta di pena formulata dalla procuratrice pubblica Chiara Borelli durante il processo a carico del 54enne psichiatra del Luganese, accusato di abusi sessuali su 8 pazienti nell'arco di sei anni. I reati formulati nei suoi confronti sono sfruttamento dello stato bisogno, atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere e truffa, visto che fatturava queste sedute alle casse malati.

Secondo la pubblica accusa l’uomo avrebbe abusato della fiducia delle vittime e della dipendenza che le legava a lui: "La società si aspetta che chi veste i panni del medico sia competente e abbia come scopo il benessere della persona, non che persegua i propri bisogni" ha tuonato Borelli. 

Domani prenderanno parola gli accusatori privati e la difesa. La sentenza è attesa per mercoledì pomeriggio. 

Redazione | 7 ott 2019 19:37

Articoli suggeriti
Un medico del Luganese deve rispondere di sfruttamento dello stato di bisogno, atti sessuali con persone incapaci di discernimento e truffa