Accedi
Commenti 4

Il tunnel pedonale di Besso diventerà un cervello artificiale

A inizio settembre verrà presentata la nuova opera d’arte permanente che trasformerà il passaggio sotterraneo

Nell’ambito della piattaforma L*3-Lugano Living Lab sono state presentate oggi due iniziative legate alla promozione e all’applicazione delle tecnologie innovative. Il 2 settembre nel tunnel pedonale di Besso sarà svelata l’istallazione permanente “NeuralRope#1. Inside an Artificial Brain”, ideata in collaborazione con IDSIAIstituto Dalle Molle di studi sull’intelligenza artificiale (USI-SUPSI) e l’artista Alex Dorici. Inoltre, il 3 settembre avrà luogo in Piazza della Riforma la Giornata Digitale Lugano 2019, organizzata dalla Città in occasione della celebrazione nazionale.

Il partenariato incentrato sulla piattaforma Lugano Living Lab - che riunisce Città, USI, SUPSI e aziende attive nei settori delle nuove tecnologie - sta dando i suoi primi frutti nella forma di iniziative concrete volte a rafforzare la collaborazione tra i partner istituzionali, i privati e la cittadinanza, promuovendo la funzione della città quale laboratorio urbano. L'obiettivo è quello di stimolare l’innovazione e l’integrazione della ricerca nella strategia di sviluppo economico, sociale e ambientale della città e della regione per migliorare la qualità di vita di residenti e ospiti.

Istallazione “NeuralRope#1. Inside an Artificial Brain”

“NeuralRope#1. Inside an Artificial Brain” è un’istallazione realizzata a quattro mani dall’artista visivo Alex Dorici e dallo scienziato Luca Maria Gambardella, direttore di IDSIA. Il binomio creativo emerge perfettamente dall’opera, con l’esito di coniugare aspetto estetico e contenuti sviluppati per avvicinare il pubblico al tema dell’intelligenza artificiale. L’istallazione sarà ospitata in maniera permanente nel tunnel pedonale di Besso. In un luogo della città caratterizzato dal forte passaggio di chi percorre la direttrice fra stazione ferroviaria e centro città, la scelta degli autori è stata quella di ricercare una forte e continua interazione con il pubblico e i passanti.

L’installazione è infatti una rete neuronale artificiale. Si tratta di un sistema digitale composto da neuroni e connessioni che riproduce alcune funzionalità del nostro cervello ed è in grado di imparare concetti a partire da esempi. “NeuralRope#1. Inside an Artificial Brain” osserva ciò che avviene all’interno del tunnel, interpreta i gesti della mano e impara dalle immagini che i visitatori scelgono di mostrarle, per poi restituirne una nuova versione. L’inaugurazione avverrà lunedì 2 settembre 2019 alle ore 11.30.

Giornata Digitale Lugano 2019

La Giornata Digitale Lugano 2019 nasce sotto il motto “condividere un’esperienza digitale” in occasione della terza Giornata Digitale nazionale, cui hanno aderito 12 città svizzere. Quest’anno il tema centrale identificato da Digital Switzerland è il “lifelong learning”, ovvero quell’apprendimento che accompagna l’individuo per l’intero corso della vita, una formazione continua senza limiti temporali. Infatti, acquisire nuove competenze è oggi determinante per poter rispondere alla velocità dei cambiamenti che caratterizza e caratterizzerà la nostra società: tutti siamo chiamati a indossare un nuovo abito mentale, il ben noto “non si finisce mai di imparare” adattato all’era digitale.

Il programma ideato dalla Città per la giornata digitale è completamente gratuito. Piazza della Riforma sarà trasformata in una mini-expo che ospiterà uno spazio conferenze e oltre trenta stand espositivi, fra cui la Casa di progetto, il container informativo del futuro Campus Est (USI-SUPSI) di Viganello per l’occasione trasferito in centro città. Le iniziative proposte seguiranno il filone della Giornata Digitale nazionale: eDemocracy, mobilità, istruzione, salute, stile di vita, lavoro 4.0 e media/cultura.

L’impatto del digitale su presente e futuro sarà indagato per ognuno di questi settori. La Giornata Digitale Lugano 2019 prenderà avvio il 3 settembre alle ore 9.00 e sarà ritmato da ospiti e conferenze fino alle 20.00 (programma allegato), consentendo un’opportunità di dialogo e confronto con esperti e professionisti davvero unica.

Redazione | 24 lug 2019 14:12

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'