Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 31

De Rosa con spine per Beltraminelli

SPECIALE ELEZIONI 2019 - Il sindaco di Riviera ha scalzato il ministro uscente. Crescono PPD e PS: tutti i risultati

Alla fine, il ribaltone in Governo c'è stato. I ticinesi, chiamati oggi alle urne per eleggere Governo e Parlamento, hanno riconfermato quattro dei cinque consiglieri di Stato uscenti: 2 della Lega-UDC e 1 a testa di PLR e PS. Il membro del PPD nell'esecutivo sarà Raffaele De Rosa e non più Paolo Beltraminelli.

Stando ai risultati definitivi dei 115 Comuni scrutinati pubblicati sul sito della Cancelleria di Stato, il tandem Lega-UDC è risultato il primo partito col 27,86% delle preferenze. Seguono il PLR (24,49%), il PPD (18,23%) e il PS (17,06%).

Il Partito socialista ha quindi riconfermato agevolmente il proprio rappresentante nell'esecutivo, Manuele Bertoli, responsabile del Dipartimento dell'educazione.

Non hanno avuto problemi neppure gli uscenti Norman Gobbi (il più votato in assoluto) e Claudio Zali della Lega dei Ticinesi e Christian Vitta del PLR. Anziché l'uscente Paolo Beltraminelli, per il PPD è stato eletto il granconsigliere uscente Raffaele De Rosa.

Come quattro anni fa, tutti gli eletti in Governo sono uomini. In totale, 13 partiti, con 53 candidati, erano in corsa per l'esecutivo, mentre 757 persone, suddivise tra 18 partiti, aspirano ad occupare un seggio nel Gran Consiglio, i cui risultati saranno resi noti domani.

La partecipazione al voto è stata del 59,30%. I voti per corrispondenza pari all'88,78%.

I RISULTATI DEFINITIVI

I risultati delle liste nel Cantone (% di scheda, utile per misurare la forza dei partiti)

1. Lega dei Ticinesi - UDC: 22,76%
2. PLR: 21,18%
3. PS:14,9%
4. PPD: 14,39%
5. Verdi: 3,54%
6. MPS: 1,28%
7. Più Donne: 1,19%
8. Verdi liberali: 0,72%
9. PC+ Indipendenti: 0,57%
10. Lega Verde: 0,47%
11. MontagnaViva: 0,46%
12. Bello Sognare: 0,27%

I risultati dei candidati nel Cantone: 

Lega dei Ticinesi-UDC:

1. Norman Gobbi: 71'312 voti

2. Claudio Zali: 66'819

3. Daniele Caverzasio: 43984

4. Piero Marchesi: 42'571

5. Roberta Soldati: 39'505

PLR:

1. Christian Vitta: 66'819

2. Alex Farinelli: 53'028

3. Sebastiano Gaffuri: 35'951

4. Alessandro Speziali: 35'485

5. Cristina Maderni: 34'003

PPD: 

1. Raffaele De Rosa: 44'648

2. Paolo Beltraminelli: 33'838

3. Alessandra Zumthor: 30'366

4. Elia Frapolli: 28'924

5. Michele Rossi: 25'580

PS:

1. Manuele Bertoli: 42'070

2. Amalia Mirante: 35'293

3. Fabrizio Sirica: 26'866

4. Laura Riget: 26'266

5. Danilo Forini: 25'995

Il nuovo Consiglio di Stato:

1. Norman Gobbi: 71'312 voti

2. Christian Vitta: 66'819

3. Claudio Zali: 66'689

4. Raffaele De Rosa: 44'648

5. Manuele Bertoli: 42'070

 

LA DIRETTA:

Aggiornamento delle 20.30: i risultati definitivi

Sono arrivati anche i risultati dell'ultimo Comune, che mettono il sigillo definitivo all'entrata di De Rosa in Governo. A Locarno a vincere è la Lega (24% dei voti di lista), seguono PLR (23,39%), PS (22,84%) e PPD (16,05%). 

Aggiornamento delle 20.05: mancano solo tre Comuni 

Nessuna sorpresa a Lugano. Lega-UDC si impongono per 31,38%, davanti a PLR (23,93%), PS (16,23%) e PPD (14,71%). La città ha confermato un risicato sostegno a Paolo Beltraminelli, che ha però recuperato solo 500 voti su Raffaele De Rosa. In totale i voti di scarto tra i due sono 10'328. 

Manuele Bertoli ha invece ottenuto 767 voti in più di Amalia Mirante. In casa Lega Caverzasio dovrebbe aver blindato il terzo posto in lista. 

Harry Herber, candidato per la lista Bello Sognare sfonda i 2000 voti personali. Fa meglio di quattro candidati su cinque nelle liste di PC, Lega Verde e Verdi Liberali.

Aggiornamento delle 19.50: Vitta meglio di Zali

In attesa dei risultati di Locarno e Lugano, emerge un dato per certi versi sorprendente: il grande mattatore delle elezioni del 2015 Claudio Zali ha raccolto meno voti personali del consigliere di Stato PLR Christian Vitta. 50087 sono le preferenze espresse per il direttore del DFE contro i 49'065 del direttore del DT. 

Aggiornamento delle 19.47: mancano ancora 8 comuni 

Il "feudo" liberale di Sant'Antonino non si smentisce: il partito di Christian Vitta si aggiudica il 36,41% dei dei voti di lista, seguito dal PPD (22,49%), dalla Lega-UDC (21,42%) e dal PS (10,88%). 

Aggiornamento delle 19.29: 

A Bellinzona il primo partito è il PLR (27,07%), seguito dalla Lega (22,47%), il PS (20,29%) e il PPD (18,16%). Bertoli mette una siginficativa ipoteca sul seggio, allugando in maniera importante su Amalia Mirante. De Rosa prende 3'300 voti in più di Beltraminelli. Il sindaco di Riviera avanti quindi di 6538 voti sull'uscente. 

Aggiornamento delle 19.26: 

A Chiasso primeggiano Lega-UDC con il 32,08%, davanti a PLR (24,86% dei voti di lista), PS (16,54%), e PPD (12,58%). Caverzasio allunga su Marchesi. De Rosa ha 4 voti in più di Beltraminelli. 

Aggiornamento delle 19.18: scrutinate le schede di 93 Comuni su 115

Sempre in testa Lega-UDC con il 28,31% dei voti di lista. Seguono PLR (23,71%), PPD (19,76%), PS (16.26%), Verdi 4,27%.

Daniele Caverzasio stacca Piero Marchesi di 391 voti e si issa al terzo posto della Lista Lega-UDC. 

Aggiornamento delle 19.07: 

Ci si avvicina alla fine di questa lunga giornata elettorale. In attesa degli ultimi grandi centri (Chiasso, Lugano, Locarno e Bellinzona), sono stati scrutinate le schede di Bissone e Muzzano. 

Aggiornamento delle 18.49: Scrutinati 85 comuni su 115

Nel PS Bertoli ha circa 2'800 voti di vantaggio su Amalia Mirante. Nel PLR Vitta circa 6300 su Farinelli, nel PPD De Rosa ha 6'310 voti di differenza rispetto a Beltraminelli. Nella Lega Gobbi primeggia con 2'500 su Zali, mentre Caverzasio ha superato Marchesi di 210 voti. 

Aggiornamento delle 18.40:

Questi i risultati dell’ultima proiezione della RSI: Lega-UDC 28% (-4,2%), PLR 25,2% (-1,1%), PPD 18,1% (+0,6%), PS 17% (+2,2%), Verdi 4,2% (-2,4%), Montagna Viva 0,8% (-0,4%), Verdi liberali 1% (+0,7). Si prospetta dunque una crescita di PPD e PS e una flessione per PLR e Lega. Domani si saprà se e quanto avrà influito l'alleanza con i democentristi. Per i Verdi, invece, la vera partita si gioca domani dopo il palese 'voto di soccorso' al PS.

Aggiornamento delle 18.27: 

A Paradiso primeggia il PLR, con il 29,95% delle preferenze. Seguono Lega-UDC (28.58%), PS (14,5%) e PPD (14,22%). 

Aggiornamento delle 18.00:

Dopo lo scrutinio di 72 Comuni, nei voti di lista tra i partiti è in testa l'alleanza Lega-UDC (28,7%), seguita dal PLR con il 23,7%, dal PPD al 20,22% e dal PS al 15,99%.

Nel PPD Raffaele De Rosa (19'054 voti) precede sempre Paolo Beltraminelli (13'294). In casa Lega, invece, Norman Gobbi guida la classifica interna con 27'372 voti personali contro i 25'224 di Claudio Zali. In casa PLR Christian Vitta è davanti a tutti con 24'161 voti personali, seguito da Alex Farinelli con 19'028 voti. In casa PS l’uscente Manuele Bertoli conta 14'682 voti personali, seguito da Amalia Mirante con 12'397 voti. I votanti per corrispondenza sono l’88,5% dell’elettorato.

Aggionrnamento delle 17.52: 

A Mendrisio sono Lega-UDC (25,53%) e PLR (25,34%) a spartirsi la torta. Seguono PPD (22,76%) e PS (14,17%). Grazie a questo spoglio Caverzasio accorcia sensibilmente le distanze che lo separano da Piero Marchesi, al terzo posto nella lista. Non appare neanche più una sorpresa il vantaggio di De Rosa rispetto a Beltraminelli, di circa 400 voti. 

Aggiornamento delle 17.42: 

C'è un primo risultato definitivo, ovvero la partecipazione al voto, che si attesta al 61,07%, in calo rispetto a quattro anni fa quando era del 62,3%. 

Aggiornamento delle 17.22: 

A Balerna primeggiano Lega-UDC con il 25,24% delle preferenze, davanti a PLR (22,20%), PPD (20,42%) e PS (18.25%). 

A Melide domina invece il PLR (30,88%), che precede Lega-UDC (27,31%), PS (17,88%) e PPD (11,97%). Beltraminelli prende 10 voti in più di De Rosa (112 a 102). 

A Monteceneri il movimento di via Monte Boglia (29,43%) precede, seppur di poco, il PLR (28,06%). Seguono PPD (19,41%) e PS 19,92%). 

Aggiornamento delle 17.18: Scrutinati 58 comuni su 115

Sempre in testa Lega-UDC (28,61% dei voti di lista), seguono PLR (23,78%), PPD (20,52%) e PS (15,95%). 

Norman Gobbi si conferma al primo posto nella lista leghista con 21'973 voti contro i 20'119 di Claudio Zali. Nel PPD aumenta impietosamente il divario tra Raffaele De Rosa (15'573 voti) e Paolo Beltraminelli (10'791). 

Nel PLR Christian Vitta guadagna terreno su Alex Farinelli: 19'435 voti contro 15'311. Nel PS Manuele Bertoli (11'723) mantiene circa 2'000 voti di vantaggio su Amalia Mirante (9'903). 

Aggiornamento delle 16.55: 

Anche Massagno scarica Paolo Beltraminelli, il "feudo" PPD del Luganese. Il comune ha premiato la lista popolare democratica con il 29.92% delle preferenze - seguono Lega-UDC (21,73%), PLR (18,12%) e PS (17,62%) - e in particolare il candidato sopracenerino: per lui 781 voti personali contro i 757 di Paolo Beltraminelli. Ad aggiudicarsi la posta piena è pero l'ex direttrice del Giornale del Popolo Alessandra Zumthor, con 811 voti personali. 

Aggiornamento delle 16.49: 

La situazione nei partiti: i risultati parziali appena pubblicati indicano la Lega salda al 28,88% dei voti di lista, davanti al PLR (24,13%), al PPD (20,24%) e al PS (15,83%).

Nel PS l'uscente Manuele Bertoli è primo con 10'299 voti. Praticamente sicura la sua riconferma e soprattuto quella del seggio PS. eguono Amalia Miranto (8'796), Fabrizio Siricia (6'535), Laura Riget (6'301) e Danilo Forini (6'260).

Nel PLR Vitta è saldo al comando con 17'416 voti, in seconda posizione troviamo Alex Farinelli (13'742), segue Alessandro Speziali (9'568), Sebastiano Gaffuri (8'982) e Cristina Maderni (8'755).

Nella lista Lega-UDC sempre davanti Norman Gobbi (19'709), segue Claudio Zali (17'950), Piero Marchesi (11'744), Daniele Caverzasio (11'583) e Roberta Soldati (10'754).

In casa PPD prosegue il dominio di Raffaele De Rosa (13'859), segue staccato di varie lunghezze Paolo Beltraminelli (9'344). Chiudono Alessandra Zumthor (8'715), Elia Frapolli (8'345) e Michele Rossi (7'089).

Aggiornamento delle 16.41: 

Ad Airolo, Comune di Norman Gobbi, vince il PPD con il 32,20% dei voti di lista. Seguono Lega-UDC (29,62%), PLR (27,34%) e PS (7,25%). De Rosa mette in cascina altri 200 voti (572 contro i 305 di Beltraminelli). 

Ad Ascona è il PLR a ottenere il maggior numero di consensi (30,06%), davanti a Lega-UDC (23,78%), PPD (17.87%) e PS (15,43%). Anche nel comune locarnese De Rosa ottiene più preferenze di Paolo Beltraminelli. 

Scrutinati 51 comuni su 115. 

Aggiornamento delle 16.21: 

A Stabio davanti Lega-UDC (29,86%), secondo posto PLR (23,64%), terzo PS (17,46%), quarto PPD (16,75%). Anche in questo caso De Rosa precede il rivale Beltraminelli. 

Scrutinate anche le schede dei 13 votanti di Corippo. La Lega si prende il 58,33%, il PPD il 35%, il PS il 5% e PLR l'1,67%. De Rosa batte Beltraminelli 6 voti a 5. 

Anche a Novazzano Raffaele De Rosa soppravvanza Paolo Beltraminelli. 

Aggiornamento delle 16.10: la situazione nei vari partiti

Quando sono stati scrutinati 41 comuni su 115, iniziano a delinearsi i primi risultati all'interno delle varie liste: Nel PS l'uscente Manuele Bertoli si avvia alla riconferma del seggio (1'100 voti di vantaggio su Amalia Mirante). Nel PLR Vitta precede di 2'600 voti Alex Farinelli (12'924 a 10'367). Nella Lega i voti di vantaggio di Gobbi su Zali sono circa 1'300, mentre nel PPD De Rosa ha ben 3'800 voti di vantaggio sul ministro uscente. 

A livello di lista primeggia l'alleanza Lega-UDC (28,72%), seguita dal PLR (23,46%), PPD (20,35%) e PS (16,39%). Più Donne conferma lo 0,02% di vantaggio sull'alleanza MPS-POP-Indipendenti, mentre i Verdi si attesanto al 3,60%.

Aggiornamento delle 16.09:

A Porza si impone il PLR (33,04%), davanti a Lega e UDC (22,52%), PPD (18,65%) e PS (14,6%). De Rosa aumenta il suo distacco di una ventina di voti. 

Aggiornamento delle 16.01: 

Scrutinati i comuni di Dalpe, Lumino, Miglieglia, Vezia, Sessa, Bedigliora e Biasca. In quest'ultimo comune vincono Lega-UDC (26,48%), davanti a PLR (24,87%), PPD (21,32%) e PS (17,67%). Debacle per Paolo Beltraminelli: per lui 551 voti, davvero pochi rispetto ai 1'302 per Raffaele De Rosa. 

Anche Vezia ha premiato il sindaco di Riviera, rispetto al Consigliere di Stato uscente. 

Aggiornamento delle 15.51: scrutinati 29 comuni 

A Mezzovico-Vira vince l'alleanza Lega-UDC (37,36%), davanti a PPD (22,56%), PLR (2',74%) e PS (10,85%). 

Aggiornamento delle 15.47: 

Anche ad Astano vincono Lega e UDC (42,62%), che sopravvanzano PS (22,61%), PLR (12,43%) e PPD (5,95%). 

A Brissago primeggia il PLR (29,68%), seguono Lega-UDC (28,47%), PS (18,47%) e PPD (10,27%). De Rosa continua a guadagnar terreno su Paolo Beltraminelli. 

Aggiornamento delle 15.41: 

A Riviera trionfa, come prevedibile, il PPD (40,58%), davanti a Lega (21,27%), PLR (18,31%), PS (13,12%). Gli elettori (partecipazione al 70%) hanno ampiamento premiato il loro sindaco Raffaele De Rosa con 1803 voti contro i 645 di Beltraminelli. 

Aggiornamento delle 15.40: 

I primi risultati parziali (scrutinati 24 comuni su 115) premiano la lista Lega e UDC (29,34%). Seguono PLR (22,81%), PPD (20,14%) e PS (16,72%). I Verdi si attestano al 3,54%, mentre è testa a testa tra "Più donne (1,76%) e MPS (1,79%). MontagnaViva si ferma all'1%, mentre il PC (0,75%) è dietro alla Lega Verde (0,77%). 

Aggiornamento delle 15.39:

A Torricella Taverne Lega avanti con il 35,59%. Segue il PLR 22,1%, PS (17,8%), PPD (13,62%). 58 i voti di vantaggio di De Rosa su Beltraminelli (279 a 221).

A Tenero-Contra dominano Lega e UDC (30,34%), seguono PLR (21,04%), PS (20,92%) e PPD (14,54%). 

Aggiornamento delle 15.35: 

Collina D'Oro si conferma "feudo liberale" con il 34,21% delle preferenze. Seguono Lega-UDC (28,33%), PPD (13,27%) e PS (12,70%). De Rosa raccoglie 371 voti personali, staccando Paolo Beltraminelli, fermo a 388. 

Aggiornamento delle 15.31: i parziali degli uscenti 

Nella lista del PS Manuele Bertoli precede Amalia Mirante con 2714 voti personali a 2153. Nel PLR Christian Vitta è saldo al primo posto, con 3743 voti personali. Segue Alex Farinelli con 2814. Nel PPD De Rosa ha circa 1'100 voti in più rispetto a Beltraminelli (3'352 a 2'235). Nella Lega Norman Gobbi precede Claudio Zali di circa 600 voti (4'445 a 4'254). 

Aggiornamento delle 15.28:

A Onsernone davanti PLR (28,17%), seguono Lega (22,66%), PS (21,1%) e PPD (10,22%). 

A Croglio la Lega si aggiudica il 34,66% delle preferenze. Seguono PLR (22,11%), PPD (14,7%) e PS (12,99%). 

A Centovalli il movimento di via Monte Boglia e UDC primeggiano con il 29,82%, davanti a PLR (21,74%), PS (21,81%) e PPD (12,86%). 

Aggiornamento delle 15.16:

Nel comune di Monteggio è in testa la lsta Lega-UDC (38,29%), seguita da PLR (20,27%), PS (15,01%) e PPD (13,65%). Beltraminelli si arrende: "La tendenza è quella: non c’è niente da fare, non cambia più". 

Aggiornamento delle 15.12

A Lamone vince la Lega (31,34%), seguono PLR (24,42%), PPD (16,56%) e PS (15,20%). Per la prima volta Beltraminelli prevale su De Rosa, anche se di un solo voto.

A Grancia prevale il PPD (30,09%), seguito da Lega-UDC (26,45%), PLR (25,44%) e PS (7,78%). De Rosa torna avanti (70 voti contro i 65 di Beltraminelli).

Aggiornamento delle 15.03: De Rosa con 790 voti di vantaggio

A Bedano la Lega è in testa con il 33,42%, seguita da PLR (22,53%), PS (17,63%) e PPD (14,49%). Raffaele De Rosa continua ad allungare su Paolo Beltraminelli: il sindaco di Riviera è davanti in tutti i Comuni scrutinati (11 su 115), anche nel Sottoceneri, di 790 voti.

Aggiornamento delle 14.55:

Vittoria leghista a Losone: il Movimento di via Monte Boglia si è aggiudicato il 32,81% delle preferenze, precedendo il PLR (21,11%), il PS (19,31%) e il PPD (14,65). 

A Ronco sopra Ascona primeggiano Lega-UDC (31,19%), seguita da PS (23,22%), PLR (22,41%) e PPD (8,19%). A Losone si impone invece il PPD (38,15%) davanti a Lega (29,52%), PLR (20,62%) e PS (3,4%). De Rosa continUa ad allungare sull'uscente. "Sono segnali preoccupanti", ha ammesso Beltraminelli AI MICROFONI DI tELEtICINO

Aggiornamento delle 14.50: 7 Comuni scrutinati su 115

PPD in testa anche a Giornico (29,69%). Seguono Lega-UDC (26,27%), il PLR (18,8%) e il PS (15,52%). De Rosa precede sempre Paolo Beltraminelli (241 voti a 111).

Aggiornamento delle 14.40:

Anche a Bodio trionfa Raffaele De Rosa: per lui 934 voti preferenziali mentre Paolo Beltraminelli si ferma a 454. Il primo partito è il PPD (28,8%), seguito da Lega (26,66%), PLR (21,28%) e PS (15,89%). 

Stesso trend anche a Muralto: il PPD ha raccolto il 27,05% delle preferenze, precedendo la Lega e l'UDC (26,71%), il PLR (18,7%) e il PS (16,75%). 456 i voti per De Rosa, 350 per Beltraminelli.

Aggiornamento delle 14.35:

A Bodio prevale il PPD con il 38,9% delle preferenze. Seguono Lega-UDC (20,77%), il PS (17,17%) e il PLR (13,34%). Anche in questo caso Raffaele De Rosa è in vantaggio su Paolo Beltraminelli (244 voti personali per il sindaco di Riviera contro i 110 del ministro uscente).

Aggiornamento delle 14.23:

Scrutinati i primi Comuni sono Grancia, Mergoscia e Personico. A Grancia prevale il PPD (30,09%), seguito da Lega (26,45%), PLR (25,44%) e PS (7,78%). A Mergoscia è invece il Movimento di via Monte Boglia a essere in testa con il 28,76% delle preferenze. Segue il PS (27,06%) e il PLR (23,54%). A Personico prevale il PLR (28,66%) seguito da Lega (27,7%), PPD (18,94%) e PS (16,85%).

In casa PPD, da segnalare che nei primi due Comuni Raffaele De Rosa ha preceduto l'uscente Paolo Beltraminelli di 5 voti. A Personico lo scarto è stato invece di 60 voti (93 a 63).

Aggiornamento delle 13.30:

Mentre stanno arrivando le schede il Cancelliere dello Stato Arnoldo Coduri si prepara a un'intervista con TeleTicino

Aggiornamento delle 13.00:

Al Palasport di Bellinzona sono state avviate le operazioni di spoglio. Le prime schede giunte al Palasport di Bellinzona provengono dai Comuni di Muralto, Faido e Losone.

Aggiornamento delle 12.45:

Le cifre definitive parlano di una partecipazione al voto che si conferma bassa nei principali centri del Cantone. A Lugano si attesta al 52%, a Locarno al 51% e a Chiasso al 54%. Bene Bellinzona, con circa il 60% degli aventi diritto che hanno espresso le proprie preferenze, Mendrisio (67%) e Biasca (68%, +4% rispetto a quattro anni fa). 'Tracollo' a Stabio, con una partecipazione del 55% (-10,2%). A Massagno la partecipazione è stata del 53%, a Balerna del 62%, a Capriasca del 59,5%, a Gordola e Morbio Inferiore del 61% e a Collina d’Oro del 58,9%. 

Aggiornamento delle 12.00:

Le urne per le elezioni sono state chiuse alle 12 e, come da programma, i lavori di spoglio delle schede di voto per il Consiglio di Stato inizieranno alle 13 nella sede centralizzata al Palasport di Bellinzona. I risultati saranno noti già nel tardo pomeriggio mentre per quelli del Parlamento bisognerà pazientare un giorno in più.

(Foto: Reguzzi, Putzu, Zocchetti, SIC)

Redazione | 7 apr 2019 20:28

Articoli suggeriti
Segui in diretta i risultati dell’elezione del Consiglio di Stato. Seggi aperti fino alle 12
Aggiornamenti regolari sul sito web dell’Amministrazione cantonale. Più di 220 i dipendenti cantonali impegnati
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'