Accedi
Commenti

Buone notizie per i castelli di Bellinzona

Dopo anni difficili il 2018 chiude in positivo e si pensa a un progetto di rilancio

Il bilancio 2018 dei castelli di Bellinzona è stato decisamente positivo, dopo 8 anni di difficoltà finanziarie finalmente è stato conseguito un utile di quasi 120mila franchi. Nella conferenza stampa tenutasi stamani a Bellinzona è stato annunciato che con l’avvio della nuova stagione l’accesso durante i fine settimana sarà gratuito. L’utile ricavato nel 2018 è stato raggiunto grazie all’integrazione della contabilità dei castelli nell’OTR (Organizzazione turistica regionale), che ha permesso una migliore gestione dei conti, ma anche grazie alla parziale chiusura dei castelli di Sasso Corbaro e Montebello durante la bassa stagione.

La ripresa del 2018 è stata permessa anche grazie alla collaborazione instaurata con la Città di Bellinzona che insieme al Cantone, oltre a contribuire a risanare il buco finanziario di circa mezzo milione accumulato negli scorsi anni, contribuirà anche ad un progetto multimilionario di rilancio dei castelli per rendere il sito UNESCO ancora più attrattivo.

Tuttavia, benché il bilancio finanziario sia positivo, si è purtroppo registrato un calo dei visitatori paganti, causato dalla chiusura invernale dei due castelli ‘minori’, dalla gratuità della mostra sul patrimonio culturale ticinese e dal calo dei pernottamenti registrati a Bellinzona.

Redazione | 15 mar 2019 14:03

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'