Accedi
Sfoglia la galleryCommenti

Nord del Ticino sotto la neve

Sui social fioccano anche le immagini della nevicata. Allerta di grado 3 per le regioni a ridosso delle Alpi. FOTO

Mentre nel Sottoceneri splende il sole, questa mattina la Leventina si è svegliata sotto un manto di neve. Sui social, in particolare sul gruppo 'Se sei della Leventina', si moltiplicano le fotografie degli utenti. Tra chi posta la nevicata in corso a Nante e chi quella dei 22 centimetri scesi sotto casa ad Airolo. 

Per la giornata di oggi MeteoSvizzera fissa il limite delle nevicate sui 1100 - 1500 metri. Nel pomeriggio si passerà a un clima più asciutto con delle schiarite mentre sul Ticino centro - meridionale a un tempo ben soleggiato. Un’allerta di grado 3 per la neve è stata emessa per le regioni a ridosso delle Alpi, al nord. In Ticino l'allerta è invece di grado 2 (vedi FOTO).

La fase più intensa delle nevicate si è verificata questa mattina attorno alle 6. Stando al bilancio di MeteoSvizzera le nevicate continue e abbondanti che hanno interessato le regioni di montagna nelle Alpi sono ora terminate. Particolarmente toccate la Cresta alpina settentrionale dal Wildhorn fino al Liechtenstein come pure il Vallese, i Grigioni e la Bassa Engadina, le Prealpi, Chablais, le Alpi vodesi e friburghesi, le valli di della Vispa, la regione del Sempione meridionale, la valle Bedretto l'alta valle Maggia (con 30-50 cm di neve), la cresta alpina principale dal Lucomagno al Bernina e la val Monastero. Nelle restanti regioni del Ticino come pure nel Moesano, nella Bregaglia e a Poschiavo sono caduti circa circa 15 cm di neve.

Redazione | 15 mar 2019 08:15

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'