Accedi
Commenti 3

Assistenza in calo in Ticino

I dati di dicembre indicano una flessione dello 0,8% rispetto al mese di novembre. I beneficiari sono 7’974

Sono 7’974 le persone che a fine dicembre 2018 hanno ricorso all'aiuto sociale. Un dato che è in leggero calo rispetto al mese precedente (-0,8%). In termini assoluti, sono 62 le persone che non hanno più dovuto ricorrere al sostegno sociale. Anche su base annua si è registrato un calo, con una flessione dell'1,3% (-103).

Lo confermano i dati pubblicati dalla Divisione dell’azione sociale e delle famiglie del Dipartimento della sanità e della socialità. Di queste 7’974 persone, 1'009 sono minorenni che benificiano degli assegni integrativi (AFI) e di prima infanzia (API).

Da novembre 2017 i beneficiari di prestazioni assistenziali erano scesi sotto le 8'000 unità solo nei mesi di agosto (7'896), settembre (7'929) e, appunzo, dicembre. Ad agosto la capo Ufficio del sostegno sociale e dell'inserimento Cristina Oberholzer Casartelli, da noi contattata, aveva alla prudenza: “Non mi azzarderei a parlare di tendenza al ribasso e parlerei piuttosto di rallentamento della crescita in quanto in questi dati vi è ad esempio una forte componente stagionale. Nei mesi di giugno, luglio e agosto settori come l’edilizia, la ristorazione, il turismo o l’agricoltura sono stati molto attivi, il che significa che molte persone sono state ad esempio assunte con incarichi stagionali, quindi a termine”. Un bilancio più approfondito potrà essere fatto con tutti i dati dell’intero 2018.

Beneficiari dell'assistenza nell'ultimo anno (novembre 2017 - novembre 2018)

Dicembre 2018 - 7’974
Novembre 2018 - 8'036
Ottobre 2018 - 8'157
Settembre 2018 - 7'929
Agosto 2018 - 7'896
Luglio 2018 - 8'034
Giugno 2018 - 8'052
Maggio 2018 - 8'169
Aprile 2018 - 8'245
Marzo 2018 - 8'291
Febbraio 2018 - 8'118
Gennaio 2018 - 8'106

Dicembre 2017 - 8'077
Novembre - 8'169

 

 

Redazione | 12 mar 2019 10:40

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'