Accedi
Commenti 4

A Varese esultano: "Pioggia di milioni dai ristorni svizzeri"

E intanto Francesca Brianza, vicepresidente del Consiglio regionale lombardo annuncia che "le risorse sono aumentate di un milione di euro rispetto al 2017"

Due milioni e 500mila euro a Luino, 1.7 milioni a Malnate, 1.5 a Lavena Ponte Tresa, 1.3 milioni ad Arcisate e 1.2 a Viggiù. Questi, i soldi assegnati ai comuni del Varesotto dai ristorni dei lavoratori frontalieri.

Ma la ripartizione, come riportato da varesenews, riguarda anche i comuni di Saltrio, Marchirolo, Cugliate Fabiasco, Induno Olona e Cantello, che ne intascano oltre 800 mila e alcuni altri con cifre minori per un totale di 31 milioni di euro.

Di questi 31 milioni, 7.8 sono versati alla Provincia e i restanti direttamente ai comuni di residenza dei lavoratori che rientrano nell’accordo fiscale tra Svizzera e Italia.
"Cifre importanti", come affermato da Francesca Brianza, vicepresidente del Consiglio regionale lombardo. "Somme in costante crescita, visto che le risorse sono aumentate di un milione di euro rispetto allo scorso anno", ha poi puntualizzato la stessa Francesca Brianza

Redazione | 4 dic 2018 21:30

Articoli suggeriti
Per Alessandro Fermi, presidente del Consiglio regionale della Lombardia, il dato "conferma la bontà dell'accordo del 1974"
Il presidente dell'Unione Montana Alta Ossola conferma di utilizzare i soldi dei ristorni per fronteggiare le difficoltà finanziarie
Nella riunione tra la delegazione italiana e quella svizzera si è discusso dell'utilizzo dei ristorni
Il sindaco del comune di frontiera ha confermato gli investimenti, di circa 1,5 milioni di euro, nell'area
Oltreconfine le decisioni del Consiglio di Stato e del Consiglio federale sono state accolte con soddisfazione
Il consigliere nazionale PPD Marco Romano ha presentato una mozione con cui chiede al CF di trattare con l'italia
Il Consiglio di Stato ha deciso a maggioranza di non forzare la mano con l'Italia
Oltreconfine non tutti hanno gradito la decisione di ieri del Gran Consiglio. "Zali erede di Bignasca"
Il Gran Consiglio ha accolto la mozione del PPD che chiede di vincolarne una parte per opere di mobilità transfrontaliera
Marco Borradori parla della decisione presa a maggioranza del Governo nel 2011 di bloccare i ristorni: "Non fu del tutto inutile..."
La maggioranza del Governo non si è espressa sulla proposta di Zali, rinviando la decisione dopo l'incontro con Fontana
Per la minoranza della Commissione della gestione bisogna uscire dallo stallo con un rapporto bilaterale di negoziato
Il granconsigliere PLR Matteo Quadranti si rivolge al Consiglio di Stato chiedendo se le autorità italiane si sono attenute al precedente accordo
Commissione della gestione pronta a schierarsi su una proposta del PPD che chiede al Governo di trattare con l'Italia
Nuova provocante copertina del Mattino, che invita Vitta, Bertoli e Beltraminelli a vincolare i ristorni ad opere transfrontaliere
La proposta è quella di vincolare i soldi alle opere transfrontaliere
Fabio Schnellmann: "Quando si tratta con Roma, uno degli argomenti più sensibili sono i soldi"
Marco Romano chiede al Consiglio federale di vincolare i ristorni ad opere di trasporto transfrontaliero
Galeazzi e co-firmatari propongono di vincolare i ristorni in investimenti a favore del trasporto pubblico lungo il confine
Il Consigliere Provinciale di Varese Luca Paris: "Soldi utilizzati per spese di manutenzinoe di scuole e strade"
L'assessore regionale Francesca Brianza: "Grazie all'aumento dei frontalieri più risorse per il territorio"
Circa 30 milioni per i comuni italiani nella fascia di confine. C'è però preoccupazione per l'accordo fiscale
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'