Accedi
Commenti

Losone festeggia i suoi primi 18enni del nuovo millennio

Le autorità comunali hanno incontrato le ragazze e i ragazzi che hanno raggiunto il traguardo della maggiore età

Giovedì 8 novembre il Municipio e il Consiglio comunale di Losone hanno salutato al Centro La Torre i primi maggiorenni del nuovo millennio. Sono i ragazzi e le ragazze nati nel 2000 che quest’anno sono diventati ufficialmente cittadini attivi.

La partecipazione dei giovani alla cerimonia di quest’edizione è stata particolarmente alta. Un risultato che ha soddisfatto molto il sindaco Corrado Bianda e gli altri rappresentanti delle autorità presenti, perché questo incontro, per quanto semplice, riveste un importante ruolo simbolico per il Comune e per la democrazia.

Il passaggio alla maggiore età segna per i giovani il raggiungimento ufficiale all’autonomia e alle responsabilità degli adulti. Ragazzi e ragazze possono finalmente partecipare a pieno titolo alla vita sociale, economica e, almeno per i cittadini svizzeri, anche a quella politica.

“Spesso vi è confusione fra politica e partitica" ha commentato Bianda nel suo tradizionale discorso di benvenuto. "Fare politica significa scegliere. Scegliere per il nostro futuro e per il futuro della nostra società, della collettività. La politica può e deve diventare uno stimolo per fare sempre meglio, per noi e per il nostro prossimo.”

La serata è proseguita con un momento conviviale, dove ragazzi, municipali e consiglieri comunali hanno avuto l’opportunità di conoscersi e scambiarsi opinioni. Infine, i giovani losonesi sono stati salutati consegnando loro un’entrata al Lido di Locarno e un buono per un abbonamento annuale al Bike Sharing Locarnese, il più grande servizio di biciclette pubbliche per estensione della Svizzera.

 

Redazione | 9 nov 2018 12:18

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'