Accedi
Commenti

Ecstasy e marijuana a Biasca, un arresto

Un 21enne cittadino svizzero è sospettato di aver rifornito diversi consumatori locali

Un 21enne cittadino svizzero domiciliato in Riviera è stato arrestato il 6 novembre 2018 a Biasca nell'ambito di un'inchiesta antidroga.

Il giovane, spiegano il Ministero pubblico e la Polizia cantonale in un comunicato, è sospettato di aver spacciato, negli scorsi mesi, un importante quantitativo di marijuana ed ecstasy a consumatori locali. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di infrazione aggravata subordinatamente semplice nonché contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti e di infrazione alla Legge cantonale sulla coltivazione della canapa.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

Redazione | 9 nov 2018 10:10

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'