Accedi
Commenti 6

Nomine AMB, il TRAM dà ragione alla Città di Bellinzona

Respinto il ricorso di Giancarlo Jorio contro la procedura di nomina dei membri del Consiglio direttivo

Dopo il Consiglio di Stato, anche il Tribunale cantonale amministrativo ha respinto il ricorso di Giancarlo Jorio contro la procedura di nomina dei membri del Consiglio direttivo dell’Azienda Multiservizi di Bellinzona (AMB).

Le censure del ricorrente, spiega l'Esecutivo bellinzonese in una nota, sono state respinte su tutta la linea e addirittura in parte – contrariamente a quanto aveva fatto un prima istanza il Consiglio di Stato – dichiarate irricevibili.

"Anche questa sentenza, peraltro non preceduta da misure provvisionali (la richiesta è pure stata respinta), conferma il nuovo assetto organizzativo dell’Azienda Multiservizi di Bellinzona così come voluto da Municipio e Consiglio comunale", conclude il comunicato.

Redazione | 8 nov 2018 12:51

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'